Accolte le richieste dei sindacati per A.Se. Spoleto

  • Letto 381
  • La nota di Filctem e Filcams Cgil, Femca e Fisascat Cisl umbria e Uiltec Uil Umbria

    C’è l’impegno del sindaco di Spoleto, Andrea Sisti, e quello dell’amministratore unico di Ase, Roberto Paolucci, ad eliminare il precariato all’interno della società partecipata spoletina in tempi brevissimi. A darne notizia in una nota sono i sindacati, Filctem e Filcams Cgil, Femca e Fisascat Cisl umbria e Uiltec Uil Umbria, a seguito dell’incontro con sindaco e amministratore, tenutosi presso la sede del Comune di Spoleto.

     “Accogliamo con con soddisfazione la risposta positiva alle nostre richieste – scrivono i sindacati in una nota unitaria – L’impegno assunto dal sindaco è quello di indire il concorso pubblico per procedere alle assunzioni necessarie per lo svolgimento delle attività in capo ad Ase entro il mese di ottobre 2023. Contestualmente, rimaniamo in attesa, entro la fine dell’anno, del piano industriale per il prossimo triennio della società, degli investimenti previsti per l’acquisto di attrezzature e macchine e ovviamente di un aumento dei livelli occupazionali, indispensabile per la crescita e per il futuro di Ase”, concludono i sindacati.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....