“Contro l’amministrazione comunale solo armi di distrazione di massa”

  • Letto 551
  • Il comunicato stampa del Partito Democratico 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Con le esternazioni contro l’amministrazione comunale, 
    Fratelli d’Italia mette malamente in campo la classica arma di distrazione di massa allo scopo di distrarre i cittadini dai veri, gravi problemi che dipendono dalle scellerate politiche regionali di cui FdI è tra i protagonisti. Ma è un’arma spuntata, è come il gelato che si dà al bambino per fargli dimenticare di non averlo portato al Luna Park sebbene gli fosse stato promesso. Promessa mancata come quella fatta dalla Presidente della Regione, Donatella Tesei di restituire a Spoleto il suo ospedale migliore di quanto non fosse dopo averlo trasformato in Covid-hospital. A proposito dei concorsi promessi per garantire la copertura di posti nevralgici in cardiologia o pediatria, giunge voce che la Regione non ha nemmeno nominato la Commissione giudicatrice. 
     
     
    L’ospedale di Spoleto è ridotto a poco più di un ambulatorio, sabato 23 settembre si terrà una manifestazione di protesta e si parla di immobilismo e sporcizia. La Regione toglie da Pnr il completamento del raddoppio della Orte-Falconara e si parla di decadimento.  
    Di certo il tentativo di distrarre la popolazione non può che fallire anche perché la Giunta Sisti e la maggioranza che la sostiene, per rimediare ai numerosi errori delle precedenti amministrazioni di centrodestra, sta mettendo in campo progetti, riorganizzando i servizi e fronteggiando emergenze che con una programmazione seria non avremmo dovuto affrontare.  
    Operazioni che non si fanno con uno schiocco di dita, ma che richiedono responsabilità e attenta riflessione perché disegneranno la città da qui ai prossimi anni. Dare una prospettiva ai nostri giovani, garantire servizi ai nostri anziani, ricreare una struttura culturale e sociale in grado di affrontare i cambiamenti che volenti o nolenti ci attendono al varco. Noi non vogliamo distrarci, noi vogliamo concentrarci su quello che conta veramente. Per questo invitiamo tutti a partecipare alla manifestazione promossa dal City Forum del 23 settembre con raduno alle ore 10 a piazza Garibaldi. Il Partito Democratico di Spoleto ci sarà, senza simboli, senza mettere bandierine come fa la destra. Ne riparleremo fra tre anni quando gli spoletini saranno chiamati ad esprimersi su chi ha lavorato per la città come questa amministrazione e chi ha solo detto signorsi’ ai poteri forti.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....