Consegnati gli attestati di ringraziamento all’Esercito per il servizio del Centro tamponi di Santo Chiodo

  • Letto 813
  • Dal 13 gennaio sottoposte a tampone antigenico circa 2700 persone. Tasso di positività al 2,75%

    Prosegue l’attività del Centro tamponi di Santo Chiodo allestito al Centro Operativo Comunale nella sede della Protezione Civile del Comune di Spoleto. Iniziata lo scorso 13 gennaio per monitorare il livello di contagio da Covid-19 alla vigilia del rientro in classe degli studenti spoletini, lo screening ha permesso ad oggi di sottoporre a tampone antigenico circa 2700 persone in poco meno di un mese.
     
    Il servizio di controllo, attivo tutti giorni dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 13.00 e organizzato dal Comune di Spoleto in collaborazione con l’Esercito Italiano, la Usl Umbria 2 e le associazioni di volontariato del sistema comunale di Protezione Civile (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, Croce Rossa Italiana, associazione Volontari Carabinieri in Congedo, Unione Nazionale Arma Carabinieri, Croce Verde Spoleto, SOGIT Sez. di Spoleto “Le Aquile”), ha permesso di individuare 74 persone contagiate per un tasso di positività del 2,75%.
     
    Oggi pomeriggio, nel corso della seduta del Consiglio comunale, sono stati consegnati gli attestati di ringraziamento all’Esercito per il lavoro svolto in queste settimane al Centro tamponi. Ad esprimere la riconoscenza della città sono stati il sindaco Andrea Sisti e il presidente del massimo consesso cittadino Marco Trippetti.
     
    I nostri amici dell’Esercito ci sono sempre quando si tratta di affrontare una situazione di difficoltà – sono state le parole del sindaco Sisti –  Questo è un messaggio importante per i cittadini, perché la vostra capacità organizzativa permette, soprattutto in questi momenti, di supplire alle carenze che in situazioni particolarmente critiche si possono manifestare. Il vostro aiuto in una condizione di emergenza, il vostro supporto al fianco della Protezione Civile si è unito all’incredibile lavoro che il personale sanitario ha svolto a salvaguardia di tutti in questi due anni di pandemia. Un periodo di straordinaria intensità che ha colpito ciascuno di noi, a cominciare dalle famiglie che hanno vissuto dei lutti”. 
     
    L’opera svolta dall’Esercito è stata fondamentale per la ripresa delle attività scolastica, perché ha permesso di testare la popolazione studentescaha dichiarato il presidente Trippetti – Se è vero che altre realtà non hanno scelto il nostro stesso percorso, è altrettanto vero che, dato che Spoleto ha dato tanto in termini di sofferenza e di privazione dei servizi nel recente passato, era doveroso salvaguardare il più possibile la nostra comunità dal rischio di contagio. Grazie a nome di tutti i gruppi consiliari senza distinzione alcuna per quello che avete fatto, perché avere istituzioni come le vostre al fianco della cittadinanza è un qualcosa che ci fa stare tranquilli e ci fa guardare con speranza al futuro”.
     
    Gli attestati di ringraziamento sono stati consegnati al 2° Battaglione “Granatieri di Sardegna” Cengio, ritirato dal Maresciallo ordinario Giuseppe Tallaricco in sostituzione del Tenente Colonnello Andrea Pagliaroli, Comandante 2° Battaglione “Granatieri di Sardegna” Cengio EOS-ATHENA; al Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’Esercito, ritirato dal Comandante Generale di Brigata Vincenzo Spanò e al Covi-struttura commissariale emergenza Covid-19 – Operazione Athena, ritirato da Colonnello Giuseppe Marchi, Ufficiale Coordinatore Regionale Umbria per Operazione EOS-ATHENA.
     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....