2 Giugno, Spoleto celebra la Repubblica

  • Letto 3651
  • Deposta una corona di alloro in piazza della Libertà – galleria fotografica – VIDEO: il discorso del Sindaco de Augustinis 

    (DMN) Spoleto – anche nella città del Festival, questa mattina é stata celebrata la Festa della Repubblica. Alle 11, in piazza della Libertà, ha avuto luogo una breve cerimonia: il sindaco Umberto de Augustinis, affiancato dal Tenente Colonnello Andrea Francucci e dalle più alte autorità civili e militari, ha deposto una corona di alloro per quanti sacrificarono la vita per l’avvento della Repubblica sulla lapide di palazzetto Ancaiani che ricorda che il  “2 giugno 1946, con il referendum, il popolo italiano decretò la fine della monarchia sabauda complice della dittatura fascista”

    Dopo la resa degli onori militari da una Schierante in Armi del 2° Btg. Granatieri “Cengio” e l’esecuzione dell’Inno di Mameli, un giovane spoletino ha letto ai presenti due articoli della nostra Costituzione. Successivamente, il sindaco de Augustinis ha tenuto un breve discorso nel quale ha ricordato che “La Repubblica non è un concetto astratto, è fatta da ciascuno di noi, dalle nostre azioni e dalla nostra capacità di essere una comunità nazionale coesa”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....