Cementificio Spoleto, Lucidi (M5S): “Rivalutare il piano industriale ed eliminare i licenziamenti”

  • Letto 781
  • Il portavoce pentastellato: « ho chiesto ai vertici del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico di attivarsi immediatamente per seguire la vicenda»

    “Ho appreso la notizia della decisione, speriamo avventata, temporanea e solo annunciata, del licenziamento del 50% del personale dello stabilimento Ex-Cementir ora Colacem di Spoleto”.

    Lo scrive in una nota il Senatore del Movimento 5 Stelle Stefano Lucidi.

    “Seguo – prosegue il Portavoce pentastellato – la vicenda con la massima attenzione e provvederò in queste ore ad informare i vertici del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico ai quali ho chiesto di attivarsi immediatamente per seguire la vicenda”.

    “Il clima politico di queste ore – sottolinea il Senatore spoletino – e le incertezze che ne derivano, soprattutto a livello regionale, richiedono una maggiore attenzione costante e attenta”.

    “Al momento – conclude la nota – chiediamo una rivalutazione di un piano industriale organico senza licenziamenti, e nel caso di inevitabili licenziamenti un obbligo di incentivo alla mobilità, e parallelamente una ricognizione immediata degli strumenti di solidarietà al lavoro disponibili per lavoratori e famiglie”

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....