Calcio a 5 Juniores: il cuore non basta alla Maran Nursia, Cus Ancona espugna il PalaRota ed ipotizza la Final Eight scudetto

  • Letto 1594
  • Non è bastato il cuore infinito dei ragazzi della Maran Nursia per strappare un risultato positivo al quotato Cus Ancona. Finisce legittimamente 5-2 per i marchigiani che espugnano il PalaRota, mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione alla Final Eihgt.
    ​Primo tempo di grandissimo sacrificio per i ragazzi di Da Silva, che, comunque, riescono a contenere le offensive marchigiane con un buon ordine in fase difensiva, provando a pungere anche in contropiede. Dove non arriva la difesa, ci pensa un ottimo Gioacchini a tenere in piedi i suoi, mettendo in campo grande attenzione sui tiri da fuori del Cus. Da Silva cerca di far respirare i suoi, cercando di attaccare con Gioacchini avanzato e Belli nell’insolito ruolo di regista. Il vantaggio ospite arriva al 18′ grazie ad un millimetrico sinistro di Fioretti che non dà scampo a Gioacchini. Il capitano e portiere bluarancio tiene a galla i suoi con un paio di interventi ravvicinati; nel frattempo i padroni di casa vedevano l’ottima crescita di Smarrocchio che aveva impensierito Marchionne prima con un sinistro al volo e poi con una punizione rasoterra che, per poco, non sorprende l’estremo avversario. Pareggio che arriva al 24′ con Belli che batte forte un laterale verso la porta e sfrutta un’indecisione dello stesso Marchionne. Il finale del tempo vede ancora la supremazia ospite, ma, dopo una spettacolare rovesciata di Rahali che incoccia il palo esterno, la più grande occasione è ancora sui piedi di Smarrocchio che subisce, stavolta, l’ottima parata di Marchionne.
    ​Il momento decisivo è l’avvio di ripresa. Rahali finalizza una splendida azione sul breve; passa un attimo e la Maran Nursia acciuffa il pareggio con una pregevole progressione di Garofalo, palla in mezzo e destro letale di Smarrocchio. Tra il 4′ e il 5′ il Cus chiude il conto, prima con uno splendido sinistro di Bianchi e poi con l’ennesima incursione di Rahali. A questo punto il match si placa, anche perché i bluarancio hanno poche forze per ripartire e, dovendo fare a meno anche di Belli, alle prese con i crampi. C’è tempo, nel finale, per il gol del 2-5, una splendida girata di Pellegrino.
    ​Match che si conclude con gli applausi del PalaRota, anche come forma di incoraggiamento per il match di ritorno di sabato prossimo ad Ancona.

    Maran Nursia: Gioacchini, Iommi, Garofalo, Smarrocchio, Amicucci, Belli, Caporicci, Caldarelli, Maftei. All. Da Silva
    Cus Ancona: Marchionne, Paolinelli, Bianchi, Gallozzi, Sabatini, Perucci, Fioretti, Pellegrino, Centonze, Cezar, Rahali, La Gatta. All. Pennacchioni
    Arbitri: Tiberio di Teramo e Loria di Roma 1
    Primo tempo (1-1): 18’Fioretti 24’Belli
    Secondo tempo (2-5): 1’Rahali 2’Smarrocchio 4’Bianchi 5’Rahali 25’Pellegrino
    Ammonito: Sabatini

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....