Annullamento del concorso per dirigente finanziario, le precisazioni dell’Amministrazione comunale

BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETORiceviamo e pubblichiamo integralmente:

L’amministrazione comunale ritiene doveroso intervenire in merito all’avvio della procedura per l’annullamento del concorso relativo all’individuazione del dirigente del Servizio Economico Finanziario e Risorse Umane, attuato dalla struttura e condiviso dalla Giunta comunale in autotutela.

Innanzitutto va ricordato che le procedure per il bando erano state avviate ad ottobre 2017, ben prima quindi dell’indizione anticipata delle elezioni amministrative. Nessuno allora poteva immaginare la fine anticipata dell’attuale consiliatura per la prematura scomparsa del nostro Sindaco.

La decisione dell’avvio dell’annullamento in autotutela del concorso – istituto previsto dalla legge – è stata fatta anche su consiglio dello studio legale incaricato, stante l’esistenza sul bando di due ricorsi pendenti davanti al Tar dell’Umbria, entrambi con richiesta di sospensiva.

L’amministrazione comunale ritiene che la figura del dirigente finanziario (che avrebbe competenze nel dettaglio su Bilancio, Tributi, Risorse Umane, Servizi Informatici, Centrale di Committenza, Gare e Provveditorato) sia infungibile per l’ente e, quindi, ritiene doverososgombrare il campo da qualsiasi ambiguità, agendo affinché si possa garantire la migliore professionalità possibile.

[wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

Al di là di chi amministrerà l’ente dopo le elezioni di giugno, infatti, questa figura sarà comunque essenziale per il Comune di Spoleto. Detto ciò l’amministrazione comunale resta convinta della bontà dei requisiti prevalenti individuati nel bando, ossia quelli relativi alla laurea in Economia e Commercio.

L’amministrazione comunale respinge lepolemiche strumentali avanzate dal Movimento 5 stelle: non si è mai trattato diuna nomina “last-minute”, bensì di un concorso la cui procedura è stata avviata ad ottobre 2017, né di un abito fatto su misura di qualcuno. Questo perché si tratta di una procedura concorsuale aperta e pubblica, cosìcome è doveroso fare sempre, non solo nel Comune di Spoleto, ma nella Pubblica Amministrazione tutta.

Inoltre la decisione presa consentirà l’indizione di un nuovo bando nel quale sarà prevista la possibilità di partecipazione ai titolari di altre lauree, attesi i ricorsi già proposti.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

carlo Bussoni 2020-11-23 07:16:54
In effetti si tratta di via esterna delle mura. Anche io faccio sempre confusione...interna...esterna.....
Max 2020-11-22 18:39:24
Via Interna delle Mura si trova in un'altra parte di Spoleto, è la parallela del tratto in piano di viale.....
Carlo Neri 2020-11-05 18:14:10
Per 150 euro al mese, ci vada il sindaco a pulire i cessi!
Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
Paolo 2020-10-25 10:49:21
Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....