Decreto sisma: ricostruzione in loco per le scuole dei centri storici

La soddisfazione dell’amministrazione comunale di Spoleto

Priorità alla ricostruzione agli edifici scolastici e ricostruzione in loco per quelli presenti nei centri storici. È quanto prevede il decreto legge approvato dal Governo nell’ultima seduta del Consiglio. Tra le disposizioni riferite alle scuole contenute nel decreto è previsto anche che, in ogni caso la destinazione d’uso dell’area in cui sorgevano non potrà essere modificata.

Non solo. Per i comuni terremotati in disavanzo con popolazione superiore a 30.000 abitanti sono state stabilite le modalità d’assegnazione del contributo.

A riguardo l’amministrazione comunale ha espresso soddisfazione per i contenuti del Decreto Sisma, soprattutto in relazione alla ricostruzione in loco degli edifici scolastici presenti in centro storico e all’impossibilità di cambiare la destinazione d’uso delle aree interessate, “il problema è stato affrontato seriamente, confermando, per quanto riguarda la nostra città e, in particolare, la scuola media Dante Alighieri, la bontà delle motivazioni sostenute da questa amministrazione fin dal suo insediamento”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
Caterina 2019-11-09 11:12:58
Non
Franco 2019-11-08 10:39:51
Bellissima iniziativa!!! Bravi
massimo 2019-11-07 12:51:51
Tanti Auguri.......sei il migliore
carlo neri 2019-10-29 07:16:31
Dopo il terremoto del 2016 il palazzo era stato ritenuto agibile? Quanti altri solai dovranno crollare prima che si cominci.....