Al Parco di Villa Redenta di Spoleto la 18esima Festa del Volontariato

  • Letto 1172
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETOCompie 18 anni la Festa del Volontariato, la manifestazione promossa dalle associazioni inSIemeVola – MilleMani e Movimento Rangers che vuole dare voce alle associazioni solidaristiche di Spoleto e non solo, con una settimana fatta di momenti di riflessione, ma anche musica e divertimento. L’appuntamento è da martedì 28 agosto a sabato 1 settembre al parco di Villa Redenta, con ingresso libero.
    Il tema scelto per questa edizione è la “Macchina del tempo tra antico e nuovo”, che farà da filo conduttore a dibattiti sugli aspetti sociali che cambiano e su come è cambiato e destinato a cambiare il mondo del volontariato. Protagoniste delle giornate a tema saranno varie associazioni di volontariato e culturali, che hanno organizzato direttamente gli incontri in programma.
    Ogni giorno, però, la Festa del Volontariato proporrà anche stand, giochi ed animazioni per bambini, concerti per tutti i gusti e l’immancabile “bar del sorriso”.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    L’inaugurazione della manifestazione è in programma alle ore 16,30 di martedì, alla presenza del sindaco di Spoleto Umberto De Augustinis e degli organizzatori. Dopo i saluti e l’apertura degli stand delle associazioni e del “bar del sorriso”, il parco di Villa Redenta ospiterà una grande caccia al tesoro (ore 17). Il programma prevede poi una santa messa nella chiesa di Santa Rita, in occasione della solennità di Sant’Agostino. Alle 20,30, a Villa Redenta, la baby dance aprirà la serata che proseguirà con la proiezione di un video dedicato a padre Modesto Paris, fondatore della Festa del Volontariato scomparso un anno fa. Alle 21,10 “Zumba per tutti” con Vanessa Venturi ed a seguire il concerto della Spoleto Blue Band.
    Mercoledì alle ore 17.30 è in programma l’incontro aperto su “Rispetto la natura oggi per vivere bene domani: il tempo del no allo SPREKO”, a cura di Cittadinanzattiva Umbria. Alle 20.30 la Baby dance, quindi “Rangers story”, la storia del Movimento Rangers in un musical. Alle ore 21.45 “Il Ripostiglio delle Scope” in concerto.
    Giovedì per i più piccoli imperdibile appuntamento con “Fiabe a merenda”, letture animate per bambini (ore 16.30). Alle 17,30 incontro aperto su “Il tempo: un fattore determinante nell’esperienza delle malattie degenerative”, a cura dell’associazione Aism, nucleo di Foligno. Dopo la baby dance (20.30), proiezione del diafilm “L’isola che non c’è”, quindi alle 21.30 il concerto dei “Broken Tunes”.
    Venerdì il momento di dibattito pomeridiano sarà dedicato a “Wikipedia per Spoleto: un ‘insolito’ volontariato” a cura di Manuela Musco (ore 17.30). Seguirà, alle 19, la dimostrazione di soccorso a cura dell’Unità cinofila “Le Aquile”. Dalle 20,30 baby dance e “zumba per tutti”, quindi alle 21,30 concerto del duo “Alessandro Musco – Sax e Alex Gee – DJ Set”.
    Il sabato, ultimo giorno della Festa del Volontariato, alle 16.15 “truccabimbi” con l’associazione “Hakuna Matata” di Città di Castello. Alle ore 16,30 il murales “La Macchina del tempo tra antico e nuovo”: verrà creato il prodotto artistico che rappresenterà il tema della Festa. Alle 16,30 torneranno le “Fiabe a merenda”, letture animate per bambini. Alle ore 17.30 incontro aperto su “Lo zaino delle esperienze di oggi nel domani: il volontariato sarà ancora apprezzato?”, un confronto tra gli agenti sociali che operano con e per i giovani e le famiglie. A concludere la serata sarà (dopo la baby dance) la settima edizione di Spoleto’s Got Talent, dove protagonisti saranno i talenti locali pronti a mettersi in gioco sul palco di Villa Redenta. Durante la serata, verrà presentata l’associazione “Hakuna Matata” di Città di Castello, gemellata con la Festa del Volontariato 2018 e saranno estratti i premi della Lotteria “Festa del Volontariato – RF ’18”

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi
    massimo 2019-11-07 12:51:51
    Tanti Auguri.......sei il migliore
    carlo neri 2019-10-29 07:16:31
    Dopo il terremoto del 2016 il palazzo era stato ritenuto agibile? Quanti altri solai dovranno crollare prima che si cominci.....