A Spoleto e Castel Ritaldi ha fatto tappa il progetto “Borghi sicuri” della Polizia di Stato

  • Letto 631
  • Il bilancio 

    Nell’ambito del Progetto “Borghi Sicuri”, – si legge in una nota stampa della Questura  – il personale del Commissariato di Spoleto, coadiuvato dal Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” e dalla Polizia Locale, ha svolto dei controlli straordinari al fine di prevenire e contrastare i reati predatori, i furti, lo spaccio di stupefacenti e il fenomeno delle baby gang.

    Le pattuglie impiegate hanno effettuato i controlli nei Comuni di Spoleto e Castel Ritaldi.

    L’attività, in coerenza con la progettualità della Questura di Perugia, è stata preceduta da un briefing con il quale sono state analizzate le peculiari caratteristiche dei territori interessati e individuati gli obiettivi da monitorare.

    Durante il servizio, coordinato sul posto da un funzionario della Questura, sono state effettuate verifiche e controlli all’interno di bar e altri pubblici esercizi. Si è proceduto a identificare i relativi avventori e a procedere alle verifiche di natura amministrativa.

    Sono stati effettuati, inoltre, posti di controllo lungo le strade principali di accesso e di uscita, anche al fine di assicurare una funzione di deterrenza rispetto al compimento di furti in abitazione e reati in genere.

    All’esito dell’attività sono state identificate 95 persone e sono stati sottoposti a controllo 7 pubblici esercizi.

    Inoltre, nello svolgimento dei 6 posti di controllo, sono stati monitorati 30 autoveicoli.

    È importante sottolineare il clima di grande collaborazione che gli agenti hanno trovato presso tutti gli esercenti e i cittadini interessati dai controlli.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....