Viale Marconi infestato dalle erbacce

  • Letto 774
  • Protestano i residenti 

    (R.B.) – Ci vorrebbe una insegnante di sostegno. Magari di matematica. Perché si è perso il conto degli anni da quando l’erbaccia, in prossimità della fermata dell’autobus più vicina alla rotatoria di via Visso, non viene più tagliata. E tra l’erba alta, oltre a lattine, bottigliette di plastica e involucri di merendine aperte, non è raro avvistare qualche ratto che ha scelto di vivere dentro i tombini delle acque di scolo. “Una indecenza sotto gli occhi di tutti – dice Lidia, titolare di un attiguo esercizio commerciale -. Ma, la cosa che più ci indigna è che, nonostante questo tratto di marciapiede si trovi lungo la strada più transitata della città, nessun amministratore, si è mai adoperato per risolvere questa situazione”. Eppure, a cadenza settimanale, quasi fosse il mattinale, l’amministratore unico dell’A.se., Roberto Paolucci fa l’elenco delle località interessate da lavori di sfalcio delle erbe o di straordinaria manutenzione delle strade. Non tralasciando, quasi per eccesso di zelo, di comunicare l’indispensabile posizionamento delle barriere, che dividono la carreggiata dallo spazio riservato ai pedoni nel primo tratto di via Cacciatori delle Alpi. Persino all’occhio clinico del consigliere comunale, Enzo Alleori, che conosce l’altezza delle erbacce che delimitano le strade comunali da Strettura a San Giacomo, è sfuggita la brutta cartolina che si offre a pedoni ed automobilisti. “Quell’erbaccia va tagliata immediatamente, perché costituisce un problema anche dal punto di vista igienico – dice Alleori -. Mi impegno personalmente a fare intervenire l’A.se. entro la prossima settimana”. Insomma, non resta che attendere.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....