Spoleto verso il ballottaggio, il PD risponde all’On. Mulé ed alla dott.ssa Bellina

  • Letto 873
  • Testata_Due_Mondi_newsRiceviamo e pubblichiamo integralmente dal Partito Democratico:

    Ed è arrivato anche Mulè a fare la morale alla politica spoletina. Ha trovato tempo per scrivere qualche linea per ricordarci della coerenza di De Augustinis, addirittura della “luce radiosa” di cui saprebbe inondare il futuro di Spoleto. 
    Un vero visionario. Purtroppo per lui, infatti, la “luce” della quale sarebbe capace il candidato di centro destra la abbiamo già vista in una campagna elettorale senza energia e senza visione, in cui, forse convinto di un trionfo elettorale che non c’è stato, si è fatto conoscere poco e male dalla città che ha l’ambizione di voler governare. 
    Il tutto sino alla lettera scritta dalla moglie, la Dott.ssa Bellino, già Presidente del Tribunale che ha preso carta e penna per istillare – su carta quasi intestata – ad avvocati e lavoratori del Tribunale il dubbio che la Dott.ssa Laureti, “sponsorizzata” dalla Presidenza della regione, potrebbe mettere a rischio il futuro del Tribunale. 

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Tutto questo senza neanche scrivere di essere la moglie di De Agustiniis, senza avvisare i lettori di essere, molto direttamente, parte in causa di questa surreale pubblicità elettorale.
    Se è questo lo ‘stile’ della coppia, Spoleto ha rischi da correre.  E sono anche questi rischi alla base della decisione di questa alleanza tra forze civiche che sì, si sono combattute sino a pochi giorni fa, ma che hanno saputo trovare un accordo vero e alla luce del sole attorno a punti qualificanti per il futuro di Spoleto; forze che hanno coinvolto pezzi di cittadinanza in questi mesi e restituito l’entusiasmo del confronto politico; forze che domani saranno in grado di mettere in campo una squadra forte, di persone che hanno dimostrato in questi anni di saper lottare giorno per giorno per una Spoleto migliore: e non con presenze episodiche e brevi spot, ma con un impegno continuo. 
    Poltronismo e inciucio, parole che restituiamo al mittente. Qui le poltrone sono solo quelle di De Augustinis – quella di giudice e quella di Sindaco, per noi incompatibili. Qui l’inciucio è quello tra Forza Italia e Lega, due forze che a Spoleto trovano nel segno di questa opaca candidatura di Palazzo, quella collaborazione che nei palazzi frequentati da Mulè non hanno.
    Nel rinnovare il nostro impegno per un futuro migliore per la città di Spoleto, invitiamo infine tutti i cittadini a partecipare venerdì 22 giugno all’importante incontro con il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti alle ore 17:00 a Palazzo Mauri, per poi concludere tutti insieme la campagna elettorale con Camilla Laureti in Piazza Garibaldi.
    Nella foto di archivio in evidenza: l’Onorevole Giorgio Mulé

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....