Spoleto verso il ballottaggio, il Coordinamento per De Augustinis risponde al PD

  • Letto 338
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETORiceviamo e pubblichiamo integralmente dal Coordinamento per Umberto De Augustinis Sindaco:

    Siamo stupefatti dalla replica dei parlamentari Pd Verini e Ginetti alla lettera della dott.ssa Bellina sul Tribunale. Il loro comunicato trasuda ostilità contro Spoleto e infatti non contiene alcuna risposta sulla esigenza di salvaguardia del tribunale e dei suoi operatori. La verità potrà venir fuori solo se accetteranno un dibattito pubblico con l’ex Senatore Benedetti Valentini, che ci conferma la sua disponibilità. Ciò premesso, constatiamo quanto segue:
    1.      che la dott.ssa Bellina sia moglie del candidato civico, appoggiato dal centro-destra e non solo, non è certo una novità. Lo sanno anche i sassi, a Spoleto. Forse non lo sa chi è di fuori, come la signora Laureti che risiede a Roma e solo oggi promuove la sua presenza sul territorio. Allo stesso tempo, non è novità che la Laureti è la compagna di un assessore regionale di Zingaretti nel Lazio: altro che “civica”!
    2.      Sull’intenzione di cancellare il Tribunale a Spoleto, già a suo tempo manifestata, prendiamo atto che la nota di questo Pd non smentisce. Ci aspettiamo, quindi, altri regali, in linea con la visione padronale che il potere tradizionale di Perugia ha di Spoleto: declassamento dell’ospedale, nessun completamento della Tre Valli (la loro Regione non l’ha mai messa in cima alle priorità), svendita della “Novelli”, abbandono della ex Pozzi, retrocessione nell’area di crisi in pieno post-terremoto, niente fermate dei treni (la Regione ha negato i soldi necessari) e simili… importanti piccolezze!

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    3.      De Augustinis, prima di accettare la candidatura, ha seguito ogni corretta procedura per evitare incompatibilità. La vicesindaco, passata disinvoltamente da destra a sinistra, non ha sentito il dovere di dimettersi prima di candidarsi, ma ha preferito speculare sull’immagine di un’amministrazione. Un’amministrazione, ricordiamo, votata nel 2014 dal popolo spoletino per mandare via finalmente una certa sinistra, succube di Perugia, che molti danni ha fatto nel tempo alla Città;quella stessa “area” che oggi siede dietro al duo Laureti-Bececco. Questo gruppo oggi cerca l’appoggio dei deputati di Perugia, che in realtà non tengono alle sorti di Spoleto, salvo poi criticare l’appoggio a De Augustinis da parte dell’onorevole Giorgio Mulè, un vero amico di Spoleto, che ha casa qui e che ha pubblicizzato la città sulla più importante rivista italiana.
    4.      Invece di far venire in appoggio lo Zingaretti di Camilla, a leggere i giornali ci sarebbe piuttosto da chiedere l’intervento dell’altro Zingaretti, noto come il commissario Montalbano, per indagare sull’oscuro caso delle “aziende Novelli”, dato che era del Pd il Vice Ministro dello Sviluppo Economico che non ha mai spiegato l’iter del fallimento e, anzi, ha tenuto fuori dalla trattativa chi aveva denunciato le “anomalie”… E, inoltre, chi c’era in quella sede in rappresentanza della città?
    Ecco il senso del cambiamento tanto necessario.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Alberto Bussoni 2019-10-22 07:44:46
    Sì, ma non è Piazza del mercato, ma via Arco di Druso!
    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.