Spoleto, successo per il primo appuntamento con “La domenica dei sogni”

  • Letto 1076
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETOUna poltrona rossa e una montagna di giornali a far da sfondo a “Perché”, lo spettacolo di e con Silvano Antonelli che ha dato il via, al Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti” di Spoleto, alla X Edizione della “Domenica dei Sogni”, la rassegna teatrale dedicata ai bambini e ai ragazzi ideata da Vincenzo Cerami.

    Quanto vuoi bene alla mamma? Va più veloce lo struzzo o la moto? Cosa mangiano i dinosauri? Chi ha inventato la marmellata?

    Queste alcune delle tante domande a cui un padre, appena tornato dal lavoro, si trova “costretto” a rispondere a suo figlio anche se sperava di poter leggere il giornale. Giornale che si trasforma in mille oggetti e altrettante storie… per poi finire con musica e chitarra con la canzone “Perché”.

    Assistenza_Fioretti_Gianni

    Oggi è il primo dei sette spettacoli della rassegna teatrale de ‘La Domenica dei Sogni’, quest’anno dedicata al disagio sociale e familiare con uno spettacolo in più rispetto allo scorso anno per i ragazzi dagli 11 anni in su – sono state le parole dell’Assessore alla Cultura Camilla Laureti nel saluto ai bambini che hanno riempito il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti domenica pomeriggio – Così, oltre al teatro per i bambini e alla programmazione per gli adulti, cominciamo a colmare un vuoto anche per gli adolescenti della nostra città“.

    Ogni sabato prima dello spettacolo, grazie a Lorella Natalizi e Mauro Petrini dell’Associazione Teodelapio, ci sarà a Palazzo Mauri alle ore 11 un’ora di mediazione teatrale per comprendere al meglio il significato degli spettacoli in programmazione, mentre la domenica dello spettacolo nel foyer del Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti”, grazie alla presenza della Biblioteca comunale “G. Carducci”, sarà possibile prendere in prestito libri per ragazzi.

    Il prossimo appuntamento è in programma domenica 5 novembre, sempre alle ore 16.30, con lo spettacolo prodotto da La Piccionaia Centro di produzione teatrale “Ho un lupo nella pancia”, testo e regia di Valeria Raimondi e Enrico Castellani e con Carlo Presotto, Matteo Balbo e Perangelo Bordignon. 

    L’ingresso per i bambini ed i ragazzi fino a 18 anni è gratis, mentre l’ingresso singolo per gli adulti è di € 6,00 (la durata degli spettacoli è di 60 minuti circa). Il botteghino è aperto il giorno dello spettacolo dalle ore 15.45 alle ore 16.30. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la Direzione Sviluppo del Comune di Spoleto – Assessorato alla Cultura chiamando il numero 0743 218615 – 20 – 21 o scrivendo a scuola.musicadanza@comunespoleto.gov.it o info@iat.spoleto.pg.itLa Domenica dei Sogni 2017-2018

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....