Spoleto, nuovo appuntamento con la rassegna di teatro famiglia “La domenica dei sogni”

  • Letto 748
  • “L’Isola che non c’e’… Adesso c’e’”, domenica 13 gennaio, ore 16.30, Teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti”

    Quarto appuntamento della rassegna di teatro famiglia “La Domenica dei Sogni”, va in scena domenica 13 gennaio alle ore 16.30 al Teatro Nuovo Menotti, lo spettacolo di attori e figure “l’Isola che non c’e’… Adesso c’e’” della compagnia Tieffeu – teatro figura umbro.

    E’ la storia di un gruppo di ragazzi e di uno spazio verde abbandonato. Questo prato nonostante sia incolto, è l’unico rimasto tra i palazzi e per questo è il punto di incontro dei bambini del quartiere. I ragazzi vivono la loro quotidianità tra il gioco del pallone ed altri giochi. Tutto scorre nella normalità di un parco che non è un parco, è per i bambini un luogo unico ed utopico.. come la mitica “isola”. Nelle relazioni dei ragazzi già si riconoscono i modelli sociali degli adulti. Ci sono i bulli, più grandi, prepotenti che dominano come: Steven, Kevin e Carmine e gli altri più piccoli: Ciccio, Elisa e Davidino; poi c’è un bambino, che si chiama Gianfelice che è il protagonista della nostra piccola storia. Gianfelice, nei suoi giochi fantastici immagina di essere Peter Pan e sogna il suo parco che non c’è. La storia ha il suo momento clou quando un giorno i ragazzi si recano come sempre a giocare nel loro spazio e trovano una recinzione che impedisce loro di entrare… Qualcuno si è impossessato della loro “Isola” felice per edificare un grande centro per giochi d’azzardo. Il proprietario è il padre di Kevin, noto boss locale, figura di potere, che domina l’intera città con mezzi alquanto discutibili. I ragazzi, nonostante l’interdizione all’accesso, cercano di entrare per riprendersi il loro spazio, da qui la storia si sviluppa con l’entrata in campo dei genitori e di LIBERA, che appoggiano l’azione dei bambini

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    L’ISOLA CHE NON C’E’… ADESSO C’E’ è nato in collaborazione con LIBERA. Gli autori sono Francesca Prete e Mario Mirabassi ed è interpretato da Francesca Prete e Riccardo Toccacielo. Popup di Rossana Tabacchini. Foto di scena di Lanfranco Sportolari. Regia scenografie e pupazzi di Mario Mirabassi.

    Continua anche l’esperienza della “La Biblioteca va a Teatro” . Nel foyer del Teatro sarà presente un punto prestito di libri per ragazzi allo scopo di promuovere la lettura e la biblioteca al di fuori degli spazi di Palazzo Mauri. Il giorno dello spettacolo libri in prestito ai ragazzi. Biglietti e abbonamenti (il giorno dello spettacolo dalle ore 15.45 alle 16.30): bambini e ragazzi fino ai 18 anni gratis. Ingresso per gli adulti 6 euro. Abbonamento ai sei spettacoli 30 euro.

    Per maggiori informazioni Assessorato alla Cultura – Direzione Sviluppo del Comune di Spoleto 0743.218615 oppure tramite email al seguenti indirizzo: scuolamusicaedanza@comune.spoleto.pg.it

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....