Spoleto in cucina…per le feste: i cappelletti in brodo

  • Letto 732
  • Ecco la ricetta dello chef Simone Celesti

    Nel consueto appuntamento con la nostra rubrica di cucina dello chef Simone Celesti, vi proponiamo una ricetta natalizia tradizionale: “CAPPELLETTI IN BRODO”

    I cappelletti sono un formato di pasta ripiena che si ottiene tagliando la sfoglia di pasta all’uovo in quadrati o cerchi, al centro dei quali viene posto il ripieno; la pasta viene poi piegata prima in due a triangolo, e poi unendo le estremità intorno a un dito della mano. I cappelletti vengono poi cotti in brodo di carne, preferibilmente di pollo, o cappone, o gallina.

    Ingredienti per 4 persone:

    per la pasta all’uovo
    2 uova
    200 g (circa) di farina 00
    Sale un pizzico

    Per la farcia:
    100 g di prosciutto crudo
    100 g di carne magra di maiale
    100 g di mortadella
    150 g di parmigiano
    1 uovo
    Burro 25 g
    Pepe q b
    Sale q b
    Noce moscata q b
    Un rametto di rosmarino
    Una foglia di alloro
    1 spicchio d’aglio

    Per il brodo:
    500 g di vitello
    ½ di gallina
    Acqua 4 litri
    2 carote
    1 cipolla media
    1 costa di sedano
    1 pomodoro maturo
    Sale
    pepe


    Procedimento per la farcia:
    Tritate finemente la carne di maiale, cuocete lentamente la carne in una casseruola con il burro, il rosmarino, l’alloro, l’aglio, e una spolverata di pepe, per 20 minuti circa.
    Una volta cotta, eliminate l’aglio e il rosmarino, e lasciate raffreddare la carne.
    Tritate finemente il prosciutto e la mortadella .
    Mescolate la carne cotta con: il prosciutto, la mortadella, il parmigiano grattugiato, e l’uovo.
    Aggiustate di sale, mettete la farcia ottenuta in un sac-à-poche.

    Per la pasta all’uovo:
    impastate la farina con l e uova e un pizzico di sale, lavorate la massa fino a renderla omogenea.
    Avvolgete la pasta in pellicola trasparente, e lasciatela riposare 30 minuti.

    Stendere la pasta sottile, con una rondella taglia pasta, ritagliatela in quadretti larghi 2 cm circa.
    Con il sac-à-poche disponete al centro di ogni quadratino la farcia.
    Ripiegate ogni quadratino a triangolo, poi avvolgete sul dito donando la caratteristica forma a cappelletto.
    Una volta pronti, lasciate asciugare i cappelletti per 3/4 ore prima di cuocerli o stiparli in frigorifero.

    Per il brodo:
    in una pentola alta disporre: tutti gli odori, la carne, il pomodoro,il sale e il pepe. Lasciate sudare gli ingredienti per 10 minuti a fuoco medio, aggiungere l’acqua e lasciate bollire il brodo per un ora a fiamma media, dopodiché abbassare la fiamma, lasciando sobbollire il brodo, per un ora e trenta circa schiumando di tanto in tanto.

    Consiglio : lasciate riposare il brodo per 24 ore in frigorifero, sgrassate il brodo eliminando la parte grassa affiorata in superficie.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Fabrizio 2020-09-20 13:05:13
    Considerando che la popolazione spoletina non ha ancora compreso se esiste una politica per la città da parte di questa.....
    Gianni 2020-09-09 02:36:29
    Se le impiegate fossero anche cortesi e educate verso il prossimo e le persone che reputano inferiori a loro (.....
    Tennis, si ferma in semifinale l'avventura di Ginevra Batti ai campionati italiani Under 11 | Gtennis Associazione Sportiva Dilettantistica 2020-09-05 06:47:09
    […] di Re.Ber. “Vivere una favola”, cantava Vasco Rossi. Ginevra Batti, talentuosa tennista spoletina di soli 10 anni che gioca.....
    Claudio Balducci 2020-08-27 11:11:23
    Bene,almeno qualcuno prova a metterci la faccia.. Ci sono delle cose però che non rispondono alla realtà dei fatti, ed.....
    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....