Spoleto in cucina: il pandoro goloso di Simone Celesti

  • Letto 233
  • La ricetta ideale per i giorni di festa firmata dallo chef Simone Celesti

    Nel consueto appuntamento con la nostra rubrica di cucina dello chef Simone Celesti, vi proponiamo una dolce ricetta : pandoro goloso

    Pandoro goloso – Simone Celesti

    Ingredienti:

    N. 2/3 fette di pandoro alte 2 cm
    160 ml di panna fresca
    1 cucchiaio raso di zucchero a velo
    70 g di crema spalmabile al cioccolato
    2 cucchiai di liquore all’arancia
    2/3 cucchiai di confettura di pesche

    Per decorare:
    250 ml di panna zuccherata
    6 ciliegine candite

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Procedimento:

    Dalle fette di pandoro ricavate circa 12 triangoli.
    Montate la panna con lo zucchero, aggiungete la crema spalmabile al cioccolato, farcite con la crema la metà dei triangoli di pandoro, poi soprapponete i triangoli rimasti a quelli farciti.
    Unite il liquore alla confettura, spalmate la confettura su ogni triangolo e guarnite con un ciuffo di panna montata e le ciliegine candite.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Giulia Beddini 2019-01-20 19:56:59
    Grazie di cuore .... sono molto orgogliosa di rappresentare l’Umbria e di essere spoletina, non so cosa dire grazie mille
    Francesca Casagrande 2019-01-13 12:50:28
    Sono davvero contenta di sapere che Roberto Pibiri sta vivendo questo successo tutto meritato. La sua volonta' e la sua.....
    Tommaso 2019-01-05 21:47:54
    Una cosa è certa: se fino ad oggi tutta Spoleto ammirava gli organizzatori della manifestazione ora una buona parte sarà.....
    Lidia spitela 2019-01-01 03:24:36
    Sono felicissimada ricebere questo filmino sono lontana da spoleto pero il mio cuoree sempre a spoleto buon anno per tutti.....
    Stefano Chiampo 2018-12-29 19:18:09
    Che grande, grandissima rottura di scatole. I botti non mi piacciono, e vabbè (è questione di gusti), ma perché proprio.....