Sold out al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti  per il concerto Le canzoni altrui di Neri Marcorè

  • Letto 232
  • Il  tradizionale appuntamento di fine anno del Festival dei Due Mondi

    Grande successo ieri sera per il tradizionale appuntamento di fine anno del Festival dei Due Mondi che ha visto Neri Marcorè, nelle inedite vesti di cantante e musicista, salire sul palcoscenico del Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti che per l’occasione ha registrato il tutto esaurito.

    Accompagnato dalla sua band composta da Domenico Mariorenzi, Fabrizio Guarino, Alessandro Patti e Simone Talone, Marcorè ha entusiasmato il pubblico, che ha riempito palchi e platea del Nuovo, con oltre due ore e mezza di musica ripercorrendo alcuni dei pezzi più noti del cantautorato italiano, da De Gregori a Verranno a chiederti del nostro amore di De Andrè, da Ligabue a Monnalisa e Il chitarrista di Ivan Graziani, e ancora Bennato, Morandi, fino a coinvolgere gli spettatori con le note di Il tempo di morire di Battisti e chiudere con C’è tempo di Fossati. Oltre agli indimenticati e indimenticabili nomi italiani, infine, Marcorè e la sua band hanno dato spazio anche alla scena internazionale con il folk di Simon & Garfunkel e il punk rock dei Blondie con la celebre Call me.

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....
    giotarzan 2022-12-24 15:05:16
    questo "signore" è 10 volte o forse più che viene denunciato, furti, aggressioni, foglio di via obbligatorio e chi più.....
    Massimo 2022-12-23 12:45:07
    In verità le promesse le hanno fatte a colaiacovo no ai lavoratori vergogna, come la protasi si vanta di essere.....