Serie C2, Ducato Futsal-Torgiano 13-3

  • Letto 170
  • Uragano Ducato Futsal: in un PalaRota affollato battuto largamente il Torgiano

    Una ottima Ducato ottiene tutto il meglio dalla serata anomala del PalaRota: una netta vittoria, un’ottima rotazione di giocatori in vista dell’impegno a distanza ravvicinatissima di Foligno; ma soprattutto un pubblico assai numeroso che ha seguito con partecipazione la generosa prova di Rosi e compagni. Gli spoletini hanno avuto il merito di indirizzare subito il match, pigiando pesantemente l’acceleratore sulle difficoltà in fase difensiva di un Torgiano, capace, invece, di essere assai pericoloso nella metà campo avversaria; e qui c’è un’ulteriore bella notizia: la splendida prestazione di Stramaccioni, che ha chiuso da par suo ogni varco alle conclusioni ospiti, tenendo la porta inviolata fino a quasi la metà della ripresa.
    In cronaca la Ducato vola 3-0 in un soffio (e colpendo anche un palo con Rosi), con la doppietta di un ispiratissimo Vasilache e la zampata di un Trapasso, sempre più uomo ordine di De Moraes. Il Torgiano prova a mettere la testa fuori e si fa preferire per un tratto del primo tempo, ma, alla prima sbavatura, la Ducato organizza una ripartenza furibonda che vale il 4-0 sull’asse Rosi-De Moraes. Gli ospiti non ci stanno a fare da sparring partner; ed è qui che si vede il miglior Stramaccioni, bravo in diverse occasioni, eccellente in almeno tre. Appena cala un po’ l’attenzione, il Torgiano subisce la seconda ondata della Ducato che, nei cinque minuti finali del tempo, trova, oltre ad una traversa di Vasilache, altre tre reti (una punizione di De Moraes, un tocco di Vasilache a ribadire in rete una sua precedente conclusione respinta dal portiere ed un tiro in porta di Cannarozzo che sfrutta anche una deviazione avversaria). 7-0 e si va all’intervallo.

    Nella ripresa ancora inizio veemente della Ducato che chiude ogni discorso, portandosi al 10′ sull’11-0 con una pregevolissima doppietta di Cocco e con Rosi ed Oranelli pronti a sfruttare due ingenuità degli avversari in fase difensiva. Stramaccioni è ancora in gran vena, ma è costretto a capitolare un attimo prima di lasciare il suo posto a Pucciatti, a causa di un tocco ravvicinato di Tosti. Con poca storia da scrivere per il risultato, i due mister ruotano le loro panchine: Coccia, con l’apporto decisivo di Vasilache, trova la sua doppietta personale, prima che il PalaRota riservi un grande applauso all’allenatore avversario Ciambottini che dimostra di ricordare benissimo come si sta in campo e come si segna, visto che sfrutta il suo proverbiale sinistro per scagliare sotto il sette una punizione di rara potenza e precisione che lui stesso si era procurato. Il match si conclude praticamente qui, con gli ultimi dodici minuti in cui il Torgiano cerca di alleggerire il passivo e la Ducato che si fa viva in ripartenza. Allo scadere il gol del 3-13 con una bella azione personale di Tini.
    Per la Ducato nessun respiro: venerdì alle 20 la aspetta il sintetico del Flex Village di Foligno, con ad aspettarla la stessa Accademy che la fermò sul 3-3 in Coppa.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!