Scuole, Dottarelli e Profili: “Tramonta dal punto di vista contabile la volontà del Sindaco Sisti di prendere dei moduli prefabbricati”

  • Letto 655
  • Il comunicato stampa dei consiglieri comunali di Alleanza Civica 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Con l’ultima variazione dell’anno discussa in commissione consiliare ieri, e che probabilmente verrà approvata domani dalla maggioranza in Consiglio comunale, tramonta dal punto di vista contabile la volontà del Sindaco Sisti di prendere dei moduli prefabbricati per superare l’emergenza della carenza degli spazi per le scuole, in particolare per ospitare gli alunni della Scuola Sordini e/o della scuola Dante Alighieri.
    Poche idee ma rigorosamente confuse quelle dell’amministrazione Sisti!
    Dopo l’incontro di luglio tra l’Amministrazione comunale, i genitori ed il Dirigente scolastico ci sono stati circa 3 mesi di silenzio.
    Il 18 ottobre c’è stato l’incontro del Sindaco e di due Assessori con i genitori delle scuole interessate e in quell’occasione la soluzione proposta era il trasferimento dei ragazzi della Sordini nella scuola di Morgnano e nell’oratorio di San Venanzo o in alternativa lezioni pomeridiane per gli alunni della Dante e della Pianciani per “poche settimane” in attesa dell’arrivo dei moduli.
    Vedendo la protesta che montava, il Sindaco smentendo i due Assessori si era preso una settimana di tempo per trovare una soluzione.
    Silenzio assordante fino al 27 ottobre, quando dal comune diramano un comunicato stampa: Definita l’acquisizione dei moduli prefabbricati, verranno installati nell’area verde della scuola media Pianciani. Prosegue il lavoro della giunta comunale per ridurre i disagi di studenti e famiglie. Il sindaco Sisti: ”A breve fisseremo un nuovo incontro con le famiglie” …

    Alla direttiva di Giunta vagliata nel pomeriggio di ieri, seguiranno le variazioni di bilancio che verranno discusse in Consiglio comunale giovedì 9 novembre, passaggio che permetterà di formalizzare l’individuazione delle risorse necessarie ad avviarne la procedura per l’acquisizione.
    Questo è il riassunto del comunicato del 27 ottobre.
    Il giorno 09 novembre non è stata portata in consiglio la variazione di bilancio per i moduli, e non ci sarà nemmeno nella seduta di domani, che è l’ultima possibile per l’anno in corso.
    Le risorse per i moduli ad oggi non sono previste né per l’anno 2023, né per 2024 e nemmeno per il 2025!
    Ci sono invece 60 mila euro nel 2024 e altri 60 mila euro nel 2025 per locazione immobili ad uso scolastico non meglio specificati anche se formalmente non è stato deciso nulla in merito, non c’è nessun atto, ci sono voci e articoli di giornale sul possibile utilizzo dell’edificio ex SpoCart, ma nulla di più.
    Però sono stati “pensati” i fondi per una cifra ben precisa … diciamo che la Dirigente finanziaria è una veggente. Sembra però che giovedì verrà fatto dalla Giunta Sisti qualche atto e poi si farà partire una manifestazione d’interesse per capire se c’è qualche locale disponibile.
    Nel frattempo è stato fatto il sopralluogo ed è stato fatto un preaccordo??
    L’amministrazione comunale sta continuando a lavorare per posticipare l’inizio dei lavori della scuola primaria Sordini con l’obiettivo di non far spostare né alunni, né studenti se non al rientro dalle vacanze natalizie.
    Prima fanno gli accordi e poi redigono gli atti, diciamo che le procedure sono quanto meno bizzarre!
    Sorvoliamo sulla correttezza dell’iter, sorvoliamo anche sull’impatto che ne deriverebbe per il traffico portando gli alunni in via dei Filosofi, e chiudiamo gli occhi per dare un tetto sopra la testa agli studenti … ma che sia un tetto adeguato alle esigenze di un plesso scolastico!
    E se alla fine quegli immobili avessero dei problemi, se non avessero la giusta classe sismica, se i lavori di adeguamento della struttura fossero più lunghi del previsto, il 07 gennaio i nostri figli dove andranno a scuola?
    A quel punto per procedere anche d’urgenza all’acquisto o al noleggio dei moduli passerebbero ancora mesi!
    Ci chiediamo a questo punto quale sia l’esigenza di andare domani a chiudere le ultime variazioni di bilancio e non aspettare invece il termine ultimo quindi il 30 novembre quando si spera che si sia arrivati ad una decisione definitiva e si avranno tutti gli elementi per capire se la locazione dell’edificio individuato possa essere la soluzione.
    In caso contrario prima di gennaio non si potrà pensare a iniziare l’iter per avere i moduli!
    Sottolineiamo ancora una volta che da febbraio si sono persi mesi per prendere una decisione e organizzare in maniera precisa e programmata il trasferimento degli alunni della Sordini e che nel balletto delle idee da metà ottobre è passato un altro mese, un mese di incognite che tiene sospese tante famiglie in attesa di risposte e certezze.
    Si naviga a vista!

    I consiglieri comunali di Alleanza Civica
    Alessandra Dottarelli
    Gianmarco Profili

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....