Protesta dei ristoratori a Roma, a Montecitorio anche da Spoleto

  • Letto 514
  • Numerosi gli addetti ai lavori giunti nella capitale da tutta l’Umbria per far sentire la propria voce. Le parole di Riccardo Zeppadoro – FOTO

    di Alessio Cao 

    (DMN) Roma – Il mondo dei ristoratori è sceso in piazza ieri, nella Capitale, per protestare contro le misure restrittive della pandemia che stanno mettendo a dura prova tutto il settore della ristorazione e del turismo.
    La manifestazione organizzata dal TPI, l’associazione Tutela Nazionale Imprese, ha visto presenti a Montecitorio numerosi addetti ai lavori, provenienti da tutta Italia ed in particolare anche dall’Umbria e da Spoleto.
    Le richieste dei manifestanti sono: il superamento della divisione regionale a colori, le riaperture in sicurezza dei locali e l’accredito dei bonus ristori e filiera promessi alla categoria.
    Oltre un migliaio di ristoratori ha risposto positivamente all’appello degli organizzatori della manifestazione, il cui obiettivo è quello di portare avanti un presidio ad oltranza, fino all’accoglimento delle istanze presentate.
    Abbiamo raggiunto telefonicamente il titolare del ristorante Sabatini di Spoleto, Riccardo Zeppadoro, presente ieri in piazza a Roma, che ha dichiarato: “Il settore della ristorazione è in grave crisi, in particolare in Umbria, a causa delle chiusure e dell’insufficiente supporto ricevuto. I ristori non bastano a coprire le spese vive di un’attività e altri aiuti, come i bonus filiera, non sono mai stati accreditati. Chiediamo solo di poter lavorare, come abbiamo sempre fatto, rispettando il distanziamento ed in totale sicurezza per i nostri clienti”.
    Il settore della ristorazione e del turismo è un motore fondamentale per l’Italia con il suo indotto e deve ripartire prima che sia troppo tardi per molti.


    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
    Zorro 2021-03-15 06:31:51
    Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
    marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
    Bravo Luca