Violate le prescrizioni di sicurezza durante l’intervento di contenimento dei cinghiali a Collerisana

  • Letto 722
  • Capodistretto e cacciatore deferiti all’Autorità Giudiziaria 

    Ieri pomeriggio, – si legge in una nota stampa della Questura  – gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Spoleto hanno deferito all’Autorità Giudiziaria due uomini che, nel corso dell’intervento di contenimento della specie del cinghiale in ambito urbano con la tecnica della braccata ridotta – che si è tenuto ieri mattina a Spoleto, in località Collerisana – hanno violato quanto disposto dall’art. 17 del T.U.L.P.S. omettendo di adottare tutte le cautele e prescrizioni imposte dal Questore per assicurare che l’abbattimento selettivo avvenisse in condizioni di sicurezza.

    Le attività di indagine degli operatori del Commissariato – prosegue la nota  – sono scaturite da una denuncia presentata alla Polizia di Stato. Gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Spoleto, hanno quindi acquisito tutti gli elementi utili e sentito il capodistretto preposto alle attività di vigilanza dell’intervento di contenimento. Dalle informazioni acquisite, i poliziotti sono prontamente riusciti a risalire al responsabile.

    Per questi motivi, gli operatori hanno deferito il capodistretto e il cacciatore all’Autorità Giudiziaria per il reato previsto dall’art. 17 del T.U.L.P.S. I reperti, invece, sono stati sequestrati e messi a disposizione della Magistratura.

    Si fa presente che – conclude la nota della Polizia- gli indagati sono da considerarsi innocenti fino a sentenza definitiva di condanna.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Alberto Bussoni 2023-08-10 18:22:10
    Una segnalazione giusta? manco per il .....Se l'ascensore si blocca chi provvede a farlo funzionare di nuovo e a liberare.....
    Il Grande Black 2023-07-29 14:47:55
    “Ma il Sindaco Sisti con la Tesei non parla? C’era bisogno di scriverle una lettera per chiedere il nulla? Sisti,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2023-07-19 14:13:06
    Io vorrei piuttosto sapere chi è quel coj..ne che ha approvato quelle "piante "secche". GENIO!!!!!
    Carlo Alberto Bussoni 2023-07-07 07:58:49
    Ti chiedo scusa, comunque.... non sei toccato di persona da quella che i più chiamano "movida" e io "casino notturno"......
    Samuele Bonanni 2023-07-06 12:12:57
    Bussoni, per dovere di cronaca: io abito alla Ponzianina e fino a qualche anno fa ho abitato anche in Via.....