Playoff, Sir Perugia-Allianz Milano 1-3

  • Letto 375
  • Dopo un ottimo primo set, i Block Devils calano e non riescono ad arginare l’attacco meneghino. Grandissima delusione bianconera

    Finisce mestamente la corsa nei playoff scudetto della Sir Safety Susa Perugia. I Block Devils cadono 1-3 al PalaBarton contro l’Allianz Milano in gara 5 dei quarti di finale e chiudono anzitempo il loro cammino nei playoff.
    Grandissima delusione a Pian di Massiano, dopo un primo set molto buono i bianconeri calano, si innervosiscono e non riescono più ad arginare l’attacco della formazione ospite. Terzo e quarto set si chiudono in volata e sempre Milano dimostra maggiore lucidità e serenità nella gestione dei palloni importanti con Perugia che, nella terza frazione, non capitalizza tre set point e chiude il parziale con due errori punto.
    Con l’eccezione del servizio (1 ace contro 8) tutti gli altri numeri sono superiori per Perugia (44% contro 42% in ricezione, 50% contro 38% in attacco, 10 muri contro 6) a dimostrazione che spesso le statistiche non fotografano l’andamento di un match.
    20 punti per Herrera, 15 per Semeniuk nella metà campo bianconera, quattro in doppia cifra per Milano (18 per l’Mvp Ishikawa, 14 per Mergarejo, 10 a testa per Loser e Patry).
    Restano ora i playoff per la Challenge Cup per la Sir Safety Susa.
     
    IL MATCH
     
    Giannelli-Herrera, Flavio-Russo, Semeniuk-Plotnytskyi, Colaci e Piccinelli in seconda linea. Questa la formazione di Anastasi per gara 5. Avvio equilibrato (3-3). Herrera, Perugia avanti (5-4). Smash di Flavio (9-7). Herrera mantiene il break poi contrattacco di Semeniuk e successivo muro di Flavio (13-9). Ace di Loser (13-11). Doppio muro di Herrera (15-11). Ishikawa con la pipe (15-13). Semeniuk di giustezza poi super contrattacco di Plotnytskyi (18-14). Perugia scappa via con il turno al servizio di Semeniuk (22-14). Il muro di Giannelli vale il set point (24-16). Il serivzio out di Ishikawa manda le squadre al cambio di campo (25-18).
    3-3 nelle prime battute del secondo parziale. Vantaggio Milano con Ishikawa (4-5). Plotnytskyi e Semeniuk capovolgono (7-5). Muro di Herrera (8-5). Milano sorpassa con il turno in battuta di Porro (9-11). Fuori la parallela di Semeniuk poi ace di Ishikawa (10-14). Sull’astina l’attacco di Mergarejo (12-14). Fuori Patry (15-16). Perugia raggiunge la parità a quota 19 con il contrattacco di Semeniuk. Ace di Ishikawa (19-21). Maniout di Patry (20-23). Ebadipour porta Milano al set point (20-24). Gli ospiti pareggiano i conti con il servizio out di Semeniuk (21-25).
    Milano spinge forte nel terzo (5-9). Ace di Herrera (7-9). Fuori il pallonetto di Mergarejo (9-10). Ace di Patry poi Mergarejo (9-13). Perugia non riesce ad avvicinarsi (12-16). Patry tiene i suoi a +4 (15-19). Ishikawa gioca bene in attacco (19-22). I Block Devils trovano l’aggancio con il muro di Plotnytskyi (22-22). Herrera firma il sorpasso (23-22). Fuori il servizio di Vitelli, set point Perugia (24-23). Ishikawa manda il parziale ai vantaggi (24-24). Fuori l’attacco del giapponese (25-24). Loser in primo tempo (25-25). Muro di Solè (26-25). In rete Herrera (26-26). Ebadipour in contrattacco, set point Milano (26-27). Invasione di Milano (27-27). Fuori il servizio di Semeniuk (27-28). Sull’astina Herrera, Milano avanti (27-29).
    Comandano gli ospiti anche nella quarta frazione (5-8). Milano sempre a +3 (9-12). Muro di Piano (10-14). I padron i di casa scuotono e trovano la parità (15-15). Contrattacco di Herrera (16-15). Ace di Mergarejo poi out Semeniuk (16-18). Fuori Ebadipour (20-20). Muro di Loser (20-22). Mergarejo porta Milano al match point (22-24). Ishikawa manda l’Allianz in semifinale (23-25).
     
     
    I COMMENTI
     
    Andrea Anastasi (Sir Safety Susa Perugia): “Ci siamo persi da un po’, siamo pieni di negatività, non abbiamo più le risorse mentali per essere vincenti e lo abbiamo dimostrato anche oggi. E questo è un nostro limite che negli ultimi venti giorni è emerso, ci siamo spenti in questo susseguirsi di partite, non abbiamo saputo gestire la sconfitta e la pressione. Questo limite purtroppo ci ha penalizzato e mi dispiace molto”.
     
    IL TABELLINO
     
    SIR SAFETY SUSA PERUGIA – ALLIANZ MILANO 1-3
    Parziali: 25-18, 21-25, 27-29, 23-25
    SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 4, Herrera 20, Flavio 8, Russo 3, Semeniuk 15, Plotnytskyi 8, Colaci (libero), Piccinelli (libero), Leon 3, Rychlicki, Solè 2. N.e.: Ropret, Cardenas, Mengozzi. All. Anastasi, vice all Valentini.
    ALLIANZ MILANO: Porro 3, Patry 10, Piano 4, Loser 10, Mergarejo 14, Ishikawa 18, Pesaresi (libero), Ebadipour 4, Vitelli 1, Lawrence, Bonacchi, Fusaro. N.e.: Colombo (libero). All. Piazza, vice all. Daldello.
    Arbitri: Marco Zavater – Gianluca Cappello
    LE CIFRE – PERUGIA: 23 b.s., 1 ace, 44% ric. pos., 21% ric. prf., 50% att., 10 muri. MILANO: 21 b.s., 8 ace, 42% ric. pos., 24% ric. prf., 38% att., 6 muri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]