Maria Elena Bececco: “Al nuovo primo cittadino il compito di portare la Città fuori dal periodo buio degli ultimi anni”

  • Letto 328
  • “Il nostro impegno è quello di una minoranza costruttiva”

    (DMN) Spoleto  – il giorno dopo il ballottaggio che ha sancito l’elezione di Andrea Sisti come nuovo sindaco di Spoleto, Maria Elena Bececco, prossima consigliera comunale per Spoleto Futura, ha diffuso una nota stampa per commentare l’esito del voto.

    La Città – scrive l’Ing. Bececco –  ha espresso in maniera chiara il suo pensiero politico: 14 mila e 716 elettori spoletini, appena il 48,36% del totale degli aventi diritto, ha scelto di recarsi alle urne e di far voltare pagina alla nostra Spoleto. Complimenti ad Andrea Sisti, cui l’elettorato ha deciso di affidare le chiavi del nostro futuro per i prossimi cinque anni. Il più grande augurio che possiamo fare, come Spoleto Futura, al nuovo primo cittadino, è quello di porre davvero fine a questo periodo buio durato tre anni: un periodo di scontri politici a noi estranei, ma proiettati dall’alto sulla nostra Città. Spoleto merita di più rispetto all’acrimonia in cui è stata precipitata: merita di riprendersi lo splendore che l’ha contraddistinta per così tanti anni.

    Come membro di un gruppo politico civico – continua la Bececco –  e come rappresentante istituzionale di minoranza, il mio impegno è quello di offrire alla nuova amministrazione ascolto critico e progettualità, confrontando continuamente il nostro programma con quello del sindaco Sisti e della sua coalizione di governo.
    “Spoleto è ognuno di noi”: una frase che tutti hanno letto durante la campagna elettorale, associata al mio nome e ai simboli che mi hanno sostenuto. Questa è stata, e rimane, la nostra parola d’ordine anche per il domani. E se il periodo non è certo dei più felici, è anche vero che le possibilità ora ci sono e vanno colte. Per la Città.
    Dal suo ruolo di minoranza in consiglio comunale – prosegue Bececco –  Spoleto Futura vigilerà e proporrà, contribuendo a che si possa sfruttare appieno il maggior numero di opportunità per la nostra unica Spoleto.
    Riguardo il 51,64% degli spoletini che hanno scelto di non scegliere, disertando le urne del ballottaggio, lo spazio civico di Spoleto Futura è anche a loro disposizione. Perché la politica non sia per pochi ma possa davvero, finalmente, includere. Perché la vera libertà è la partecipazione. Sarò – conclude– e saremo sempre dalla parte della Città e per la Città.
    In bocca al lupo ad Andrea Sisti sindaco.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....