Lista Due Mondi: “Spoleto, la città che non deve decollare”

  • Letto 1150
  • Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della Lista Due Mondi:

    E’ ormai risaputo che noi di Lista due Mondi riteniamo lo sviluppo (e la sopravvivenza) della città fortemente condizionati dalla viabilità e dai col- legamenti. Lo abbiamo sempre messo al centro del nostro programma politico .
    Però, purtroppo rileviamo che, ad oggi, ancora nulla si è mosso. E temiamo che nulla cambierà, almeno stando alle dichiarazioni che leggiamo dai giornali riguardo allo sviluppo delle vie di comunicazioni regionali.
    Più volte ci siamo chiesti come sia possibile ignorare Spoleto, non considerarla una grande risorsa per il turismo di tutta la regione. E’ probabilmente grazie al “Festival dei due Mondi” e al suo fondatore, il Maestro Gian Carlo Menotti, che Spoleto è la città umbra piu’ conosciuta a livello internazionale, insieme ad Assisi. Considerare un territorio strategico significa attivare tutte quelle iniziative necessarie a facilitare i turisti, a renderlo raggiungibile, affinché l’intera area regionale ne possa beneficiare.
    Inutile, notiamo la totale indifferenza riguardo ai problemi della viabilità ferroviaria o, peggio ancora, di quella stradale. C’è un progetto, quello della Tre Valli, che risale a molti anni fa ma è ancora fermo. Non è posto tra le priorità regionali ma addirittura, mentendo sapendo di mentire, viene spacciata come questione bloccata dalla indecisione degli spoletini ! Proseguire la Tre Valli o velocizzare il collegamento con Terni, attraverso la Somma, non è una alternativa, perchè sono due progetti che rientrano in comparti di finanziamento distinti. Ma la cosa a nostro avviso ancor più grave è che,a quanto ci risulta, nessuno dei nostri rappresentanti locali fa notare tali distinzioni quando viene posta la questione.
    ​E fin qui parliamo di scelte che comportano ingenti investimenti quindi, nonostante non sia più tollerabile, potremmo comprendere (ma non comprendiamo). Però constatiamo che Spoleto, città internazionale, capitale della cultura non perché vincitrice di un concorso, ma perché Spoleto è la “Cultura”, non ha nemmeno il collegamento diretto con un misero autobus per l’aeroporto S. Francesco di Assisi. Come invece ha la vicina Foligno, con ben 5 corse quotidiane dirette.
    Facciamo appello al Sindaco, alla Giunta, all’intero Consiglio Comunale, alle categorie e soprattutto alla città tutta, affinché si ponga fine alla scellerata politica di impoverimento in atto ormai da anni verso questo territorio e alla continua umiliazione a cui siamo sottoposti. I posti di lavoro si ottengono anche e soprattutto tutelando questi aspetti. Spoleto, se ci sei batti un colpo!

    Giampaolo Emili,
    Consigliere comunale,
    Capogruppo Lista Due Mondi
    www.listaduemondi.it spoleto@listaduemondi.it

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....