Lezioni di strada, Angelo Ferracuti arriva a Morgnano

  • Letto 644
  • Incontro sul tema delle “Culture operaie”

    Sabato 13 Agosto, ore 18

    Nuovo appuntamento con “Lezioni di strada. Letture spaziali” sabato 13 Agosto 2022 alle ore 18 nella frazione di Morgnano di Spoleto con lo scrittore Angelo Ferracuti che converserà con il pubblico sul tema delle “Culture operaie” davanti al “Pozzo Orlando”, reperto di archeologia industriale ed oggi Museo delle miniere di lignite.

    Angelo Ferracuti arriverà a Spoleto giovedì 11 agosto. Nelle giornate che precedono la sua “Lezione di strada”, oltre ad un incontro istituzionale, sono previste visite ai monumenti principali della città di Spoleto ed escursioni sul territorio. Infine, un sopralluogo preliminare dove si terrà l’incontro con il pubblico.

    Angelo Ferracuti (Fermo, 1960) ha pubblicato soprattutto ibridi narrativi, tra i quali Le risorse umane (Feltrinelli, 2006), Il costo della vita (Einaudi, 2013) con un inserto fotografico di Mario Dondero; premio Lo Straniero), Andare, camminare, lavorare (Feltrinelli, 2015), Addio (Chiarelettere, 2016), e i memoir La metà del cielo (Mondadori, 2019) e Non ci resta che l’amore (Il Saggiatore, 2021). E’ di immnente uscita il reportage fatto con il fotografo Giovanni Marrozzini Viaggio sul fiume mondo (Mondadori, 2022). Collabora con il manifesto, il venerdì di la Repubblica, la Lettura del Corriere della Sera e con Radio 3.

    Al termine della “Lezione di Strada” di Angelo Ferracuti, si terrà una visita del Museo delle Miniere con la guida di Int.Geo.Mod. Per chi volesse la serata proseguirà al ristorante Chateau de Pep (zona Ponte Bari, Via Macedonio Melloni, prenotazioni ristorante fino ad esaurimento posti, tel. 0743 261016).

    L’iniziativa si svolge in collaborazione con l’Associazione Amici delle Miniere ed è il terzo appuntamento della prima edizione di una serie di incontri sul territorio con scrittori ed intelletuali inserita nella rassegna del Comune di Spoleto dal titolo “Accade d’estate a Spoleto”.

    L’evento, ideato da Serafino Amato con la direzione scientifica di Lorenzo Pavolini e la collaborazione di Antonella Manni, ha come madrina Dacia Maraini e vede i protagonisti delle lezioni di strada arrivare nei borghi e nelle frazioni a bordo di un furgone bianco con stendardo che riporta il titolo dell’iniziativa e che è coprotagonista della manifestazione. Della carovana fa parte anche una libreria ambulante con testi selezionati dai relatori.

    Gli ospiti soggiornano nel territorio di Spoleto per due o tre giorni accompagnati da studenti universitari volontari del servizio civile, Carlo Bonilli e Leonardo Monarca, per trovare connessioni tra l’argomento trattato ed il territorio.



    L’evento completa il primo ciclo di incontri di “Lezioni di Strada. Letture Spaziali” che ha visto la partecipazione di Tommaso Giartosio il 13 luglio scorso sul tema di “Memoria e oblio” a San Brizio di Spoleto, e di Lorenzo Pavolini il 4 agosto scorso sul tema del “Racconto della Natura” a Monteluco.

    Io ho fatto molto teatro di strada e ti assicuro che è complicato, perché la gente cammina, si ferma ma giusto per curiosare, e poi ci sono tanti rumori e che fai, metti i microfoni? Insomma non è facile il rapporto con la strada. E bisogna organizzarsi bene”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....