Il Premio ‘Donna Sapiens’ ad Agnese Duranti

  • Letto 1718
  • Il riconoscimento alla campionessa mondiale e olimpica dalle associazioni Fidapa e Donne contro la Guerra. La premiazione sabato 6 novembre alle ore 11, Palazzo comunale, Sala Spoletium

    Il premio ‘Donna Sapiens’ sarà assegnato ad Agnese Duranti, atleta della nazionale di ginnastica ritmica vincitrice nel 2021 della medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Tokyo e delle medaglie d’oro e d’argento ai Mondiali di Kitakyushu in Giappone.  
     
    Istituito nel 2011 dalle associazioni Fidapa Bpw Italy e Donne contro la guerra in collaborazione con il Comune di Spoleto, il riconoscimento viene attribuito a donne che, nell’ambito delle proprie attività professionali, hanno dato lustro a Spoleto, facendo conoscere la città in Italia e nel mondo.
     
    Alla premiazione dell’IX edizione, in programma sabato 6 novembre alle ore 11.00 nella sala Spoletium del Palazzo comunale, interverranno il sindaco Andrea Sisti, Fiammetta Perrone e Annamaria Turchetti, rispettivamente Presidente nazionale e del Distretto Centro di Fidapa Bpw Italy e Marina Antonini, Presidente di Donne contro la guerra.
     
    L’incontro sarà coordinato dalla Presidente della sezione di Spoleto di Fidapa Bpw Italy Pina Zito.
     

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....