Il Moto Club Spoleto si aggiudica la gestione degli impianti di Parco Chico Mendes

L’affidamento è di 7 anni e 6 mesi fino al 30 novembre 2028 per un importo di circa 15.000 euro

Sarà l’A.S.D. Moto Club Spoleto a gestire l’ex bocciodromo comunale e l’ex campo di calcio A5 all’interno del Parco Chico Mendes.

È stata pubblicata questa mattina la determina di affidamento con cui il Comune di Spoleto ha concluso l’iter avviato nel dicembre 2020 con l’avviso per la presentazione delle manifestazioni di interesse.

L’affidamento, che prevede un canone annuo di € 2.000,00, sarà di 7 anni e 6 mesi a partire dal 1 maggio 2021 fino al 30 novembre 2028 (il valore complessivo della concessione è di € 15.162,00).

Gli impianti sportivi e le strutture connesse dovranno essere destinate ad uso di attività sportive o di aggregazione con esclusione di ogni altro tipo di attività, se non espressamente autorizzate dal Comune.

Allo stesso tempo il Moto Club Spoleto dovrà consentire l’accesso di scuole, associazioni sportive e soggetti amatoriali che vogliano utilizzare gli impianti, sulla base di una programmazione concordata con il Comune.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

carlo 2021-06-11 16:33:03
Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....
carlo 2021-06-11 16:28:35
E poi mi vengono a parlare di "digitalizzazione"| Ma dove, se le strutture sono ancora quelle dei tempi di Marconi?
Aurelio Fabiani 2021-06-09 12:59:23
Di nuovo il Centro sinistra. Cioè la solitaminestra liberale e liberista che dietro la difesa dei diritti civili nasconde la.....
Paolo Marchetti 2021-06-09 06:10:45
Giovanni Falcinelli non è stato solo un maestro di musica. Giovanni Falcinelli è stato innanzitutto un grande educatore per generazioni.....
Aurelio Fabiani Casa Rossa 2021-05-25 08:40:16
Si delude chi si illude. Questo debito per la città è colpa anche di chi ha dato credito alle promesse.....