Il Bici Club Spoleto è d’argento agli Italiani di Ciclocross

  • Letto 287
  • Seconda posizione tricolore per Marco Brunotti (M4)

    È partito con un uno squillo color argento il 2024 del Bici Club Spoleto “Castellani Impianti”. Domenica 21 gennaio, sul tracciato marchigiano di Fermo, la compagine amatoriale spoletina si è issata infatti sul podio Campionati Italiani di Ciclocross del CSI, in virtù della piazza d’onore conquistata da Marco Brunotti nella categoria M4.
    Un sole limpido ha accompagnato la giornata di gare al Bike Park situato in località Molini Girola, lungo un tracciato caratterizzato da continue curve e rilanci, nonché da un fondo piuttosto pesante. Condizioni canoniche dunque per la disciplina, che Brunotti ha saputo interpretare al meglio sia a livello tecnico che ne colpo di pedale. Dopo un’ottima partenza l’atleta ternano ha ingaggiato un bel duello per la maglia tricolore con Mirko Meschini (New Mario Pupilli ASD), cedendo soltanto a poche centinaia di metri dal traguardo, a causa di una leggera quanto decisiva sbavatura in uscita di curva. Un inciampo che non ha macchiato tuttavia una prestazione di altissimo profilo, che ha consegnato al team l’ennesimo podio di prestigio in una rassegna nazionale del CSI. Sempre in casa Bici Club gara meno fortunata invece per Ugo Laudati (M5), 5° di categoria dopo aver fronteggiato un inconveniente meccanico che gli ha impedito di giocarsi fino in fondo le sue carte per il podio. Esperienza positiva infine per Mirko e Andrea Leoni, entrambi categoria M5, che si sono goduti al massimo il loro debutto con la casacca della formazione spoletina in un palcoscenico di simile caratura.

    Grande soddisfazione nel complesso per tutta la società guidata dal patron Siro Castellani, che ha dato ulteriore sfoggio dei punti di forza del proprio progetto tecnico. Anche in questo inverno Il Bici Club si è confermato infatti tra le poche società del panorama regionale abituate a curare con convinzione una disciplina, altamente specifica quanto però spettacolare, come il Ciclocross, portando un contingente di atleti nutrito e competitivo a giocarsi la rassegna tricolore. Se il buongiorno si vede dal mattino, ci saranno da aspettarsi tante altre belle sorprese nel corso dell’anno.

    Marco Bea

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....