Gli assessori Protasi e Albertella all’incontro in Valnerina con il sottosegretario Cancelleri

Al centro gli interventi sulla vecchia ferrovia Spoleto-Norcia e lo sviluppo delle infrastrutture viarie

Fare il punto sulla vecchia ferrovia Spoleto-Norcia, oggi tra le più suggestive ciclovie italiane e, più in generale, sullo sviluppo delle infrastrutture viarie che interessano Spoleto e la Valnerina. Questo il tema al centro degli incontri che si sono svolti ieri a Norcia e a Sant’Anatolia di Narco con il sottosegretario del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Giovanni Carlo Cancelleri, a cui hanno partecipato l’assessore alla transizione ecologica Agnese Protasi e l’assessore alle Infrastrutture Manuela Albertella.

Un confronto che ha coinvolto a Sant’Anatolia anche i sindaci della Valnerina Agnese Benedetti (Vallo di Nera), Giandomenico Montesi (Cerreto di Spoleto), Tullio Fibraroli (Sant’Anatolia di Narco) ed il presidente della SSD Spoleto-Norcia e consigliere del Comitato regionale Umbro della FCI Luca Ministrini.

L’obiettivo è stato duplice: da una parte ragionare sul recupero definitivo della vecchia ferrovia Spoleto-Norcia, percorso ciclabile che collega la città del Festival dei Due Mondi ai comuni della Valnerina e, dall’altra, fare in modo che l’intervento di ultimazione della Tre Valli fino ad Acquasparta e la realizzazione delle gallerie possa avere quanto prima fonti di finanziamento certe.

Per quanto riguarda la Spoleto-Norcia il sottosegretario Cancelleri ha garantito la convocazione di “un tavolo di confronto coinvolgendo i comuni interessati e la Regione Umbria. Le risorse ci sono e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) è pronto a investire su questa importante opera infrastrutturale, sostenibile e che preserva e valorizza la bellezza di questo territorio incantevole. Entro il 2022 la Regione Umbria dovrà presentare il progetto”.

È importante l’attenzione dimostrata dal sottosegretario Cancelleri perché il recupero dell’intero tracciato della Spoleto-Norcia è un’opportunità di sviluppo per i territori di Spoleto e della Valnerina – sono state le parole del sindaco di Sant’Anatolia di Narco Tullio Fibraroli – Noi vogliamo essere parte attiva in questo percorso e credo di interpretare anche il pensiero dei sindaci Montesi e Benedetti. Bisogna spingere al massimo affinché venga presentato il progetto entro il prossimo anno, utilizzando le risorse già disponibili e il finanziamento che potrà arrivare da parte del Ministero”.

Sul fronte Tre Valli è stata l’assessore Protasi a ribadire l’utilità del completamento: ”Spoleto è una porta d’accesso importante per la parte sud dell’Umbria e rendere più agevole questo collegamento può essere una opportunità di sviluppo non solo economico, ma anche turistico e sociale. Il collegamento fino ad Acquasparta e, conseguentemente, l’apertura verso Roma è determinante se si vuole ricongiungere in modo funzionale Spoleto e tutta la Valnerina”.

Sul punto è intervento anche il sindaco Andrea Sisti: ”L’obiettivo che dobbiamo porci in questa fase, in cui le risorse possono essere individuate nei fondi nazionali collegati al PNRR, è di accompagnare lo sviluppo viario di questa parte dell’Umbria con la necessità di distribuire diversamente i flussi di traffico a livello regionale. La Tre Valli, garantendo un collegamento con la E45 in direzione Roma-Civitavecchia, permetterebbe di decongestionare anche il nodo di Perugia, dove ormai la pressione del traffico è sempre più spesso insostenibile, riducendo i tempi di percorrenza per chi deve arrivare nelle Marche. Questo avrebbe un impatto positivo anche dal punto di vista ambientale, perché permetterebbe di ridurre le emissioni di CO2”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
Francesco 2022-05-23 08:10:44
Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
Francesco 2022-05-18 23:11:12
Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
Pover fratello mio
fabien 2022-04-09 10:16:14
Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....