Eccellenza, Spoleto-Narnese 1-1 : questa salvezza è una Liberazione

  • Letto 1059
  • Quondam al 91′ pareggia la rete di Ceccarelli e gela il Comunale. In serata arriva la bella notizia…

    (DMN) Spoleto – il tappo dello champagne é rimasto nel collo della bottiglia per qualche ora ma, dopo numerosi calcoli e lo studio accurato di tutte le possibilità, in serata é arrivata la notizia che ha scatenato la festa dello Spoleto.  Nel giorno della Festa della Liberazione, lo Spoleto di Gennaro Ruotolo, si libera del suo incubo  e trova un punto che regala ai biancorossi la matematica salvezza nel campionato di Eccellenza. Nella gara valida per la penultima giornata del massimo campionato dilettantistico regionale, un buono Spoleto sfiora la vittoria che manca ormai da quattro mesi ma raggiunge l’importante traguardo con una giornata di anticipo. 

    La partita – Ruotolo sceglie il 4-3-1-2 con Zandrini tra i pali, Calzola, Bianchi, Bellucci e Olivieri in difesa, Ceccarelli, Pigazzini e Colangelo a centrocampo con Luparini alle spalle di Gbale e Ubaldi.

    Il tecnico ospite Sabatini risponde con Cunzi, Kola,  Tiberti,  Silveri,  Ponti,  Tancini,  M. Grifoni,  Proietti,  Quondam,  Bellini e Leonardi.

    Al 5′ la prima occasione della gara è dello Spoleto con Luparini che impegna Cunzi alla respinta ravvicinata.

    Dopo oltre venti minuti di calma piatta, al 26′ Quondam stoppa la sfera di petto, si gira e dal limite scarica il destro che impegna Zandrini alla presa a terra.

    Al 29′ viene ammonito Silveri per fallo su Gbale.

     Al 33′ Gbale raccoglie un lancio lungo al limite dell’area, supera Cunzi in uscita ma si allarga troppo premettendo alla difesa della Narnese di rientrare e di bloccare tutte le vie di passaggio verso i biancorossi.

    Al 37′ Ubaldi si libera di un paio di avversari sulla sinistra e dalla linea di fondo effettua un passaggio rasoterra che l’accorrente Ceccarelli può solo spingere in rete. É 1-0.

     Al 42′ lo Spoleto ci prova ancora con Olivieri su calcio di punizione ma il tentativo finisce alto sopra la traversa. Sempre al 42′ Sabatini sostituisce Leonardi con Kerjota.

    Dopo 2′ di recupero, il primo tempo termina con lo Spoleto in vantaggio per 1-0. 

    La seconda frazione di gioco si apre senza ulteriori sostituzioni.

    Al 7′ il direttore di gara ammonisce Gbale per aver allontanato la palla in occasione di un calcio di punizione a metà campo.

    Al 14′ la Narnese sostituisce Kola con Petrini.

    Al 16′ Luparini prolunga la palla di testa e innesca il contropiede di Gbale in velocità ma il passaggio dell’ex Perugia e Ternana verso l’accorrente Ceccarelli é impreciso e la sfera é preda di Cunzi.

    Al 19′ l’arbitro ammonisce Tancini per un fallo sulla trequarti d’attacco.

    Al 22′ con un tiro dai 30 metri, Silveri impegna Zandrini alla parata all’incrocio e la sfera finisce in angolo.

    Al 25′ l’arbitro allontana dalla panchina il dirigente dello Spoleto Roberto Paciotto.

    Al 26′ Quondam da pochi passi, colpisce male di testa e la palla termina a lato.

    Al 30′ Sabatini sostituisce Bellini con Chiani e al 35′ Cafaro prende il posto di Tiberti, mentre nello Spoleto Gori prende il posto di Ceccarelli.

    Al 42′ Sabatini cambia ancora e sceglie Consolini al posto di Proietti, pochi secondi più tardi una palla velenosa calciata su calcio d’angolo dalla Narnese termina di poco fuori.

    Al 45′ viene ammonito Calzola e il direttore di gara indica 4′ di recupero.

    Nel primo minuto di recupero Quondam trova lo stacco di testa vincente per battere Zandrini. É 1-1.

    Lo Spoleto é rientrato silenziosamente negli spogliatoi in attesa di una notizia positiva che é arrivata solo in tarda serata dopo lo studio accurato della classifica e degli eventuali intrecci di risultati negli ultimi 90′ del torneo.

    Domenica lo Spoleto sarà in campo al ‘Blasone’ contro il Foligno per una gara che ha poco da dire per entrambe (i Falchetti sono promossi in D, complimenti) ma che é comunque un derby.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....