Eccellenza, Spoleto-Foligno 2-1 : doppio Ubaldi, il derby é biancorosso

  • Letto 1215
  • Spoleto trionfa nel derby e si porta a -3 dai falchetti

    (DMN) Spoleto – lo Spoleto di Alessandro Cavalli, al termine di una battaglia senza esclusione di colpi , batte il Foligno e si porta a -3 dai falchetti, già campioni d’inverno. In un campo molto allentato dalla pioggia, nella gara valida per la quindicesima giornata del campionato di Eccellenza, lo Spoleto gioca una partita grintosa ed attenta, regalando ai propri sostenitori una vittoria nel derby dopo ben 24 anni.

    La partita – Alessandro Cavalli punta sul consolidato 4-3-1-2 con Zandrini in porta, Calzola, Papini, Boninsegni e Sensi (oggi compie 18 anni, auguri) in difesa, Colangelo, Bianchi e Calabretta a centrocampo con Gbale alle spalle di Ubaldi e Falconieri.

    Il tecnico dei falchetti Antonio Armillei punta sul 4-3-1-2 con Roani tra i pali, Pinsaglia, Gorini, Petterini, e Pettinelli in difesa, Zanchi, Giabbecucci, e Salvucci a centrocampo con Ventanni  ad innescare Francioni e Peluso.

    Il Foligno scende in campo con un completo azzurro con dettagli bianchi lo spoleto in maglia bianca con una banda verticale rossa sul davanti. Il direttore di gara é il sig. Oscar Ozzella di Benevento, gli assistenti sono i sig.ri Federico Giovanardi di Terni e Maurizio Polidori di Perugia.

    Il primo giro di palla del derby é del Foligno, sulla tribuna del Comunale tra i graditi ospiti è presente anche l’ex Perugia ed Internazionale, campione del mondo 2006, Marco Materazzi.

    Dopo i primi minuti di studio, lo Spoleto passa in vantaggio al 6′: Colangelo innesca l’ex Calzola che al volo colpisce il palo opposto, sulla ribattuta si fionda Gbale che si fa ipnotizzare da Roani ma sulla palla vagante arriva Ubaldi che sblocca la gara. 

    Il Foligno prova a rientrare in partita ma la difesa di Cavalli è attenta, al 23′ , a conclusione di un contropiede innescato da Gbale, Calabretta, con un tiro dal limite, colpisce la base del palo alla destra di Roani.

    Al 30′ il Foligno protesta per una rete, di pregevole fattura, annullata a Petterini: sugli sviluppi di un calcio di punizione, l’ex Pescara ha battuto Zandrini in acrobazia ma il sig. Ozzella ha fermato il gioco per una trattenuta dello stesso numero 5 dei falchetti.

    Al 34′ un cross in area di Pinsaglia impatta sulla mano di un difensore dello Spoleto, per Ozzella non ci sono dubbi ed assegna il rigore al Foligno, dal dischetto si presenta Peluso che batte Zandrini. Dopo la rete, li stesso Peluso viene ammonito per aver esultato sotto il settore occupato dai sostenitori locali.

    Al 38′ arriva il giallo per Boninsegni per fallo su Peluso. Al 40′ é ancora Peluso a mettere in subbuglio la difesa biancorossa ma la sua conclusione finisce alta.

    Dopo 1′ di recupero il primo tempo termina in perfetta parità: 1-1.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    La ripresa si apre senza sostituzioni, sia Cavalli che Armillei puntano ancora su l’undici titolare.

    Al 9′ Cavalli manda in campo Di Patrizi al posto di un dinamico Giancarlo Gbale.

    La gara diventa una battaglia e le condizioni del terreno di gioco non facilitano la manovra delle due formazioni.

    Al 19′ il Foligno sfiora il vantaggio con Peluso ma il suo tentativo ravvicinato impatta sul Palo e  Zandrini si salva.

    Al 22′ viene ammonito Calabretta per un fallo su Pinsaglia a centrocampo, due minuti più tardi la stessa sorte tocca a Giabbecucci.

    Al 24′ da una punizione battuta da Falconieri sulla destra nasce il raddoppio dello Spoleto con Ubaldi, bravo a battere Roani da posizione ravvicinata.

    Al 27′ Armillei manda in campo Pagliarini per Salvucci.

    Al 34′ Cavalli sceglie Donnola al posto di Colangelo mentre Armillei punta su Tempesta al posto di Giabbecucci.

    Il Foligno certa il pareggio con le unghie e con i denti ma la difesa spoletina é perfetta.

    Al 40′ nello Spoleto esce Falconieri per Luparini, tre minuti più tardi nel Foligno é Pinsaglia a far posto a Ramilli.

    Al 48′ arriva il cartellino giallo per Luparini.

    Dopo 5′ di recupero la partita finisce con la festa dei giocatori dello Spoleto.

    Classifica e prossimo turno – al termine del girone di andata il Foligno é in testa con 33 punti, seguito dallo Spoleto con 30 e dal Lama con 28. Nel prossimo turno, in programma domenica 23 dicembre, alle ore 14:30, lo Spoleto ospiterà al Comunale l’Angelana

    Clicca QUI per la galleria fotografica

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....