Coronavirus, assessore Urbani: “Dispiace annullare eventi culturali ma deve prevalere senso di responsabilità”

  • Letto 776
  • Il Comune di Spoleto ha seguito le indicazioni contenute nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo

    “Ci scusiamo – ha detto Assessore alla Cultura Ada Urbani – per aver dovuto annullare un denso programma di eventi organizzati per la città, dispiace rinunciare ad accogliere i tanti ospiti che aspettavamo sia per le manifestazioni tradizionalmente presenti a Spoleto come la “Settimana Internazionale della Danza” sia per quelle concordate e realizzate insieme alle tante associazioni cittadine per festeggiare noi donne. Ma di fronte ad un momento di emergenza globale come quello che stiamo vivendo, è chiaro che deve prevalere il massimo senso di responsabilità verso la sicurezza e la salute dei cittadini. Recupereremo non appena la situazione tornerà alla normalità, alcune di queste date sono state già fissate”.

    ” I miei ringraziamenti e complimenti – prosegue Ada Urbani – al Teatro Lirico Sperimentale che nel pieno dell’emergenza, attraverso la tecnologia, riesce a scongiurare l’ impasse ricorrendo alla didattica on line, assicurando la continuità delle lezioni di canto al piccolo coro di Spoleto e della Valnerina. Così come la vita continua a Palazzo Mauri ove tra l’altro un punto di riferimento importante come la nostra biblioteca, pur rispettando rigorosamente tutte le misure e gli accorgimenti dettati dalle varie disposizioni, riamane aperta al pubblico per garantire lo svolgersi della vita culturale della città.”

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
    perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?
    Caterina 2021-07-25 00:18:57
    E le scuole???? Non ne parliamo affatto?????
    aurelio fabiani 2021-07-14 21:01:29
    Il qualunquismi avanza, le idee muoiono. Italia morta.
    Carlo neri 2021-07-12 18:31:34
    Assurdo! Così si incentivano gli atti vandalici e di inciviltà.....a questo punto siamo arrivati.....forse è il fondo, ma stiamo anche.....
    carlo 2021-06-16 11:54:36
    Come solito, Lucidi, essendo ignorante, cioè non conoscendo i fatti, ma solo le chiacchiere, scrive del nulla.