• Letto 202
  • Dopo una semifinale pazza contro Milano i Block Devils accedono alla finalissima della Del Monte®Coppa Italia Final Four. Prima sotto, poi avanti 2-1 e 16-8 nel quarto, poi un tie break per cuori forti… l’ace di Leon porta i Block Devils alla sfida con Monza di domani alle ore 15:45 su Rai Due. Ben Tara ne fa 21, Plotnytskyi 19, Semeniuk 18

     
    Una partita pazza la semifinale della Del Monte®Coppa Italia Final Four contro l’Allianz Milano, ma alla fine la Sir Susa Vim Perugia vola in finale domani alle ore 15:45 con diretta su Rai Due ed affronterà la Mint Vero Volley Monza che al tie break ha superato l’Itas Trentino nell’altra semifinale. 
    Una partita pazza e dalle mille facce quella di stasera con Perugia prima sotto di un set, poi avanti di prepotenza 2-1 e 16-8 nel quarto, poi di nuovo Milano a piazzare la clamorosa rimonta ed a portare tutto al quinto. Infine un tie break con Perugia di nuovo aggressiva fino al 12-8, poi Milano di nuovo sotto 12-11, poi un contrattacco clamoroso di Plotnytskyi ed a chiudere l’ace del neo entrato Leon per il 15-11 conclusivo. 
    Emozioni pazzesche per i 700 e passa tifosi bianconeri che hanno colorato di bianco la Unipol Arena, emozioni forti anche in campo con due compagini a darsi sportivamente battaglia vera. 
    I numeri sono molto equilibrati, dicono e non dicono, ma in fondo in partite secche contano davvero poco. L’unico dato dove c’è differenza è il muro (14 quelli di Perugia contro i 7 di Milano). Ma soprattutto, e questo nel tabellino non c’è, i Block Devils non si sono disuniti nel momento più difficile.
    Ben Tara chiude con 21 palloni vincenti, Plotnytskyi con 19, Semeniuk con 18. In doppia cifra a quota 10 finisce anche Russo (6 su 7 in primo tempo), determinante l’ingresso di Solè che attacca poco, ma chiude 7 muri punto.
    Adesso si cancella tutto. Un po’ di riposo, studio tattico e domani si dà tutto contro Monza. Avanti Block Devils!  
     
     
    IL MATCH
     
    Ben Tara opposto, Flavio e Russo centrali. Queste le scelte di Lorenzetti per stasera. apre l’ace di Semeniuk (3-1). Ben Tara mantiene il break (5-3). Kaziyski pareggia con il contrattacco (7-7). Ancora il bulgaro, Milano sorpassa (8-9). Ace di Porro (11-13). Piano in primo tempo, contrattacco di Kaziyski. Milano prova l’allungo (13-17). Ben Tara dopo un lungo scambio (15-17). Ace di Reggers poi Ishikawa (15-20). Lo schiacciatore giapponese porta Milano al set point (19-24). Loser manda le squadre al cambio di campo (20-25). 
    Avvio forte dell’Allianz nel secondo set (0-3). Semeniuk accorcia (3-4). Ishikawa fa ripartire subito i suoi (5-8). Fuori Loser (8-9). Semeniuk pareggia con il maniout poi contrattacco di Ben Tara (11-10). Il muro di Porro riporta avanti i suoi (12-13). Plotnytskyi dopo una super difesa di Colaci e poi ancora in contrattacco (17-15). Ben Tara dalla seconda linea poi Semeniuk in pipe (19-15). Ace di Russo (20-15). Fuori Flavio poi il neo entrato Dirlic (20-18). Entra Solè e mura Loser (22-18). Invasione di Ben Tara (23-21). In rete il servizio di Dirlic, set point Perugia (24-21). Ace di Kaziyski (24-23). Semeniuk torva le mani del muro e pareggia i conti (25-23). 
    Terzo parziale con Perugia avanti con Semeniuk (5-3). Muro di Plotnytskyi poi ace sulla linea di Semeniuk poi muro di Solè poi contrattacco di Plotnytskyi (10-4). L’ucraino con lo smash (12-5). Super difesa di Perugia poi invasione di Milano (13-5). Ishikawa insacca il pallone nelle maglie del muro bianconero (14-8). Mergarejo con il muro e con l’attacco (15-11). Muro vincente e poi attacco di Semeniuk (18-12). Fuori Mergarejo (19-12). Altro muro di Solè poi Ben Tara dalla seconda linea (22-13). Invasione di Milano, set point Perugia (24-14). Muro di Russo, Block Devils avanti (25-15). 
    Ace di Russo, muro di Solè e maniout di Semeniuk in avvio di quarto (5-2). Perugia tira su tutto in seconda linea con Solè che si esalta a muro poi Ben Tara sfonda il muro avversario (7-2). Ace di Semeniuk (10-4). Fuori la pipe del polacco (10-6). Perugia riparte con Ben Tara (12-6). Giannelli super in difesa e Plotnytskyi super in attacco (14-7). Il muro bianconero ferma Ishikawa (16-8). Reggers chiude la diagonale poi ace di Ishikawa poi invasione del muro di Perugia (16-12). Reggers e Mergarejo riportano sotto Milano (17-15). Ace di Reggers, Milano a -1 (18-17). Ishikawa pareggia (19-19). Maniout di Plotnytskyi (20-19). Mergarejo porta avanti i suoi (21-22). Fuori Semeniuk, set point Milano (22-24). Ishikawa rimanda tutto al tie break (23-25). 
    Ben Tara a segno (3-1). Il doppio muro di Russo (6-2). Pipe di Semeniuk poi out Reggers (8-3). Muro di Piano (9-6). Solè dalle vie centrali (10-6). Fuori la pipe di Plotnytskyi (10-8). Semeniuk in parallela (11-8). Muro di Solè (12-8). Out l’attacco bianconero (12-10). Ace di Porro (12-11). Fuori il servizio del regista meneghino (13-11). Plotnytskyi porta Perugia al match point (14-11). Ace del neo entrato Leon, Perugia vola in finale (15-11). 
     
    I COMMENTI
     
    Sebastian Solè (Sir Susa Vim Perugia): “È stata una semifinale difficilissima e penso che l’abbiamo vinta perché ci aspettavamo proprio questo. Contro Milano è sempre così nell’ultimo anno. Magari si poteva chiudere nel quarto set, ma loro sono una grande squadra che ci mette sempre in difficoltà ed è stata importante la reazione e l’aggressività che abbiamo messo in campo nel tie break. La finale di domani? Mi aspetto una partita uguale a questa, se Monza è in finale è perche ha meritato e perché gioca bene, con buoni battitori ed un sideout che viaggia con Cachopa. Sarà un’altra battaglia, dovremo avere l’atteggiamento giusto”. 
     
    IL TABELLINO
     
    SIR SUSA VIM PERUGIA – ALLIANZ MILANO 3-2
    Parziali: 20-25, 25-23, 25-15, 23-25, 15-11
    SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli, Ben Tara 21, Flavio 1, Russo 10, Plotnytskyi 19, Semeniuk 18, Colaci (libero), Leon 1, Solè 9, Herrera, Held. N.e.: Ropret, Candellaro, Toscani (libero). All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi. 
    ALLIANZ MILANO: Porro 4, Reggers 15, Piano 4, Loser 6, Kaziyski 10, Ishikawa 17, Catania (libero), Dirlic 6, Zonta, Vitelli, Mergarejo 8. N.e.: Innocenzi, Colombo. All. Piazza, vice all. Daldello.
    Arbitri: Dominga Lot – Giuseppe Curto 
    LE CIFRE – PERUGIA: 21 b.s., 6 ace, 36% ric. pos., 18% ric. prf., 55% att., 14 muri. MILANO: 22 b.s., 6 ace, 39% ric. pos., 16% ric. prf., 44% att., 7 muri.
     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....