Con la patente revocata provoca un incidente e tenta di attribuire la responsabilità al padre

  • Letto 716
  • La Polizia di Stato denuncia un 42enne per falsità ideologica commessa da privato a Pubblico Ufficiale

    Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Spoleto, – si legge in una nota stampa della Questura  – a seguito di chiamata la numero di emergenza, sono intervenuti in via dei Filosofi dove era stato segnalato un incidente stradale tra un veicolo di grossa cilindrata e un’auto parcheggiata.

    Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con un uomo, il quale ha dichiarato che mentre transitava a bordo dell’auto guidata dal padre, quest’ultimo aveva perso il controllo del veicolo a causa di un animale che, improvvisamente, aveva attraversato la strada. Il veicolo era poi andato ad impattare contro un’auto parcheggiata.

    Il 42enne ha poi riferito che il conducente, a causa di un improvviso malore, era stato accompagnato a casa da un conoscente; ricostruzione poi confermata anche dal padre dell’uomo.

    Dopo aver effettuato un controllo, gli agenti hanno constatato che il 42enne era gravato da numerosi precedenti di polizia oltre che destinatario di un provvedimento di revoca della patente. Insospettiti, hanno sentito alcuni testimoni che hanno fornito una versione differente dell’accaduto.

    È emerso, infatti, che alla guida del veicolo vi fosse proprio il 42enne, notato mentre scendeva dall’auto subito dopo l’incidente stradale.

    Per questi motivi, al termine delle attività di rito, gli agenti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria l’uomo per il reato di falsità ideologica commessa da privato a Pubblico Ufficiale. È stato inoltre sanzionato ai sensi dell’articolo 116 del Codice della Strada per guida con patente revocata.

    Il padre, invece, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di favoreggiamento.

    Gli indagati sono da presumersi innocenti fino a sentenza definitiva di condanna.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....