Celebrata a Spoleto la XXIII Giornata mondiale c​ontro il cancro infantile

  • Letto 451
  •  A San Brizio le iniziative promosse da Fiagop

    Si è celebrata mercoledì 15 febbraio a San Brizio la XXIII Giornata mondiale c​ontro il cancro infantile – International Childhood Cancer Day – ICCD – con una serie di iniziative promosse da Fiagop, Federazione Italiana Associazioni Genitori e Guariti Oncoematologia Pediatrica, in collaborazione con A.I.E.O.P., Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica e le scuole del territorio.

    Queste iniziative di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sono molto importanti – ha dichiarato il Sindaco Andrea Sisti che ha incontrato i promotori dell’iniziativa e i bambini partecipanti – per informare e affrontare le problematiche legate alla malattia di bambini e adolescenti e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare un duro percorso e che hanno bisogno di tutto l’appoggio, la vicinanza e il sostegno possibili”.

    Nel corso della mattinata è stato realizzato un albero della vita con le impronte di tutti i bambini delle scuole che hanno aderito e sono stati piantati dei semi di melograno in vasi che i bambini hanno portato a casa per curarne la crescita, nell’ambito dell’iniziativaDiamo radici alla speranza, piantiamo melograni“.

    La scelta del melograno non è stata casuale. Il suo frutto è formato dall’unione di tantissimi piccoli arilli, ognuno parte fondante del frutto stesso, che stanno a testimoniare l’alleanza terapeutica che unisce medici, pazienti, famiglie e associazioni uniti in questa lotta.

    Dal 13 al 19 febbraio, inoltre, si potrà aderire alla campagna “Ti voglio una sacca di bene” donando, specificando la destinazione della donazione, il sangue nei centri trasfusionali degli ospedali in cui operano le associazioni federate alla Fiagop, dove i donatori troveranno le cartoline della campagna con cui scattare un selfie da condividere sui social utilizzando gli hashtag #UnaSaccadiBene #IostoconFiagop.

    Il Senato della Repubblica infine ha ospitato il convegno “Un impegno per l’oncologia pediatrica-Diritti ed esigenze dei pazienti durante e dopo le cure“, promosso dalla Fiagop in collaborazione con Aieop per approfondire, con esperti del settore in apposite sezioni dedicate, sia aspetti medico scientifici dei tumori pediatrici, connessi all’organizzazione della sanità, sia i delicati aspetti psico-sociali ed esporre gli obiettivi in oncoematologia pediatrica per i prossimi 5 anniLe associazioni partecipanti hanno inoltre chiesto un patto di collaborazione per ricerche sui farmaci pediatrici e un impegno condiviso e fattivo per un accesso equo alle cure per i bambini di tutto il mondo.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....