Cascia, ‘Una serata all’Opera’ con le voci del Teatro Lirico Sperimentale

  • Letto 1127
  • Giovedì 13 agosto, ore 21, Piazza Aldo Moro

    Dopo il concerto di questa sera nel cortile interno di Palazzo Collicola a Spoleto, le nuove voci vincitrici del 73mo e 74mo Concorso Comunità Europea per Giovani cantanti lirici del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” si esibiranno domani giovedì 13 agosto, ore 21.00 in Piazza Aldo Moro a Cascia, nell’ambito del progetto Canto per Spoleto e per la Valnerina.

    Il programma – ideato dal Maestro Mariachiara Grilli è incentrato su brani tratti da La Bohème di Giacomo Puccini e di Rigoletto di Giuseppe Verdi. «Puccini, guardando all’ultimo Verdi, raggiunge una grande libertà sul piano drammaturgico» afferma la Grilli «in Bohème si ritrae la gioventù parigina di fine Ottocento, quella dei quattro amici bohémien per i quali il passaggio all’età adulta avviene solo con la morte di Mimì, un passaggio che in Rigoletto non avverrà mai. La giovane Gilda, infatti, decide di sacrificare la propria vita per salvare quella dell’uomo che ama, non potendo così raggiungere la piena maturità».

    Una serata che porta in scena personaggi di grande drammaticità, interpretati dai vincitori dei concorsi del Teatro Lirico Sperimentale (2019 e 2020): Giorgia Teodoro e Andrea Vincenti daranno voce a Mimì e Rodolfo, mentre la Musetta di Zuzana Jeřábková sarà la nota di leggerezza nel dramma bohémien; interpreti verdiani Nicola Di Filippo nei panni del Duca di Mantova, Yulia Merkudinova sarà la giovane Gilda, Alan Starovoitov e Luca Simonetti si alterneranno nei panni di Rigoletto ed infine, Dyana Bovolo nel ruolo di Maddalena. Al pianoforte Davide Finotti.

    La serata è in collaborazione con il Comune di Cascia, nell’ambito del progetto Canto per Spoleto e per la Valnerina.

    Tutti gli eventi sono a ingresso gratuitoPer informazioni; +39 0743.221645, 327.2174453, 366.1767608

    Ricordiamo al gentile pubblico che è necessario presentarsi muniti di mascherina, almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, al fine di poter effettuare le rilevazioni previste dalle disposizioni anti Covid-19.

    La Stagione e il Corso sono resi possibili grazie al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali-Direzione Generale Spettacolo dal Vivo, Regione Umbria, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]