Andola Carciofi compie 100 anni!

  • Letto 1001
  • Per tanti anni ha gestito un negozio in Viale Marconi insieme alla figlia Palma

    Oggi, 9 giugno 2022, è un giorno davvero speciale!!! Quanti sono 100 anni? Molti per tutte le risate, i passi, le camminate, le gioie e i dolori, le emozioni che hanno colorato ben 36.500 giorni della sua vita vissuta a Spoleto. Oggi Assunta Coccetella, ma da tutti conosciuta come Andola Carciofi, spegne ben 100 candeline.

    Spoletina doc, Andola, nasce a Spoleto il 09 giugno 1922, si sposa a 25 anni con Alfio Carciofi, per l’esattezza nel maggio del 1947, vivendo così,  tutto il periodo della 2 guerra mondiale tra tante difficoltà e paura di tutte quelle situazioni che la guerra le metteva difronte, come mancanza di cibo e oppressione degli invasori che terrorizzavano le nostre popolazioni. Nonostante ciò ha sopportatato e anche aspettato il suo sposo che era partito miltare nel 1940 e addiittura fatto prigioniero, per poi riabbracciarlo al suo ritorno dalla seconda guerra mondiale nel 1947 e coronare così il suo sogno d’amore.

    Nel 1958 inizia con suo marito Alfio a lavorare e a fare il mercato a Spoleto, tutti i giorni nella piazzetta dell’ Erba, per poi aprire dal 1966 al 2011, un negozio in via Marconi a Spoleto, conmtinuando fino all’età di 88 anni coadiuvata dalla figlia Palma.

     Ed allora non ci resta che augurare ad Andola tanti auguri di buon compleanno e di spegnare queste 100 candeline circondata dall’affetto della figlia Palma, del genero Sergio e dei nipoti Giulio e Fabio e dei tanti amici che questa mattina hanno iniziato un bel via vai per renderle omaggio.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....