Altri successi per il Boxing Club “Diego Bartolini”

  • Letto 931
  • Presentato nel corso della manifestazione il nuovo progetto ideato con la Cooperativa Sociale “Il Cerchio”

    Matteo Rosati e Lorenzo Rainone si sono imposti sui rispettivi avversari in occasione della seconda edizione del Trofeo “Caffé Aci”

    Il meglio del pugilato giovanile, con atleti provenienti non soltanto dall’Umbria ma anche dalle Marche, dal Lazio, dall’Abruzzo e dalla Campania. Proseguono senza sosta le iniziative della Asd Boxing Club “Diego Bartolini” che, nello scorso week end, ha organizzato negli spazi della palestra di Montarello la seconda edizione del Trofeo “Caffé Aci”. Dodici, in particolare, i match andati in scena molto apprezzati dal folto pubblico presente all’iniziativa. Per quanto riguarda il sodalizio spoletino, ha mettersi in mostra sono stati soprattutto Matteo Rosati e Lorenzo Rainone.

    Il primo, nella categoria 86 kg, ha battuto Ajazi della Drago Boxing “Nello Sabbati” prima del limite grazie ad una serie di potenti destri andati a bersaglio mentre Lorenzo Rainone (categoria super massimo) ha avuto la meglio su Ferri della Pugilistica Di Giacomo ai punti. Due successi importanti, che confermano la bontà del lavoro svolto quotidianamente dai due talenti e dai tecnici della Asd Boxing Club “Diego Bartolini”. Sconfitta invece, ma comunque esperienza formativa importante, per Boiciuc (86 kg) il quale si è dovuto arrendere a Febo della Pugilistica Di Giacomo. “Per me – ha spiegato il tecnico Valentino Giacomelli – il match si poteva concludere con un pareggio. Boiciuc, al primo incontro con indosso i colori del club – non ha affatto sfigurato”.

     

    All’iniziativa avrebbero dovuto partecipare anche Gabriele Rustici e Arlind Biscia ma entrambi si sono dovuti fermare a causa di un problema riscontrato nelle ore precedenti all’ingresso sul ring. Nel corso della serata Asd Boxing Club “Diego Bartolini” ha inoltre presentato al pubblico il progetto ideato in collaborazione con la Cooperativa sociale “Il Cerchio”, il Comune ed il Ministero dell’Interno che consentirà ai richiedenti asilo provenienti da zone disagiate e di guerra di svolgere gratuitamente attività fisica e sportiva. Una finalità quanto mai importante, come sottolineato dalla coordinatrice della Cooperativa Patrizia Costantini presente alla manifestazione.

    L’associazione sportiva, infine, ha voluto ringraziare tutti gli sponsor che hanno reso possibile l’organizzazione dell’iniziativa e che sostengono in prima persona le attività rivolte alle giovani generazioni. L’elenco comprende Caffé Aci, Cieffe Srl, Martiniani Service, La Taverna del Pescatore e S-Events. “Senza il loro fondamentale supporto, niente di tutto ciò sarebbe possibile: grazie ancora di cuore per il supporto offerto”. Il calendario degli eventi, adesso, prevede una trasferta a Firenze domenica prossima.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]