A Meggiano di Vallo di Nera arriva il teatro di Fontemaggiore

  • Letto 153
  • Domenica 26 va in scena La voce della Sibilla


    Arriva il teatro a Vallo di Nera. Domenica 26 luglio alle ore 21,15 nella frazione di Meggiano il Teatro Fontemaggiore di Perugia mette in scena “La voce della Sibilla”, uno spettacolo a ingresso gratuito voluto dal Ministero dei Beni culturali e del Turismo in collaborazione con la Regione Umbria e il Comune di Vallo di Nera.
    “La voce della Sibilla” nasce dalla suggestione del mito omonimo, della leggendaria profetessa appenninica il cui antro sarebbe situato nella parete orientale della cima del Monte Sibilla.
    Il culto dell’epica figura è antichissimo e molte sono le vicende e la letteratura legate a questo mito, ancora così presente e vivo nella cultura popolare dei territori in cui sono situati i Monti Sibillini.

    “Non c’è da meravigliarsi quindi – afferma l’autore dello spettacolo- se in una foto del monte Priora scattata nel luglio del 2016, ossia un mese prima del terremoto, raffigurante un’ombra, molti abbiano intravisto il profilo della Sibilla urlante: forse la profetessa tentava di dire qualcosa, di avvisare, in un linguaggio ormai incomprensibile”
    Lo spettacolo si terrà all’aperto nell’area antistante il centro polivalente di Meggiano situato in Largo Nardo Dominici.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....
    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......