“100 anni dal trattato di pace di Versailles: riflessioni sul nuovo ordine mondiale”

  • Letto 206
  • Convegno al complesso monumentale di San Nicolò a Spoleto, sabato 23 novembre, ore 10.30

    Inserito tra gli appuntamenti organizzati in occasione delle celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, sabato 23 novembre alle ore 10.30 al Complesso Monumentale di San Nicolò è in programma la conferenza “100 anni dal trattato di pace di Versailles: riflessioni sul nuovo ordine mondiale”, organizzata da Comune e Unuci, sezione di Spoleto.

    Intervengono Umberto de Augustinis, sindaco di Spoleto, Massimo Coltrinari Tenente Generale (ris.), Massimo lacopi Generale D. (ris.). Modera Mario di Spirito Generale (ris.).

    L’incontro si propone di esaminare – spiegano gli organizzatori – i risultati e le conseguenze della Prima guerra mondiale che pose termine all’Ordine mondiale deciso al Congresso di Vienna del 1815 con la caduta dell’impero napoleonico. La disamina nei suoi dettagli porrà in evidenza le condizioni che hanno portato alla firma dei trattati e le difficili conseguenze che hanno determinato.

    Nella foto in evidenza, il Generale Di Spirito

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    LIVE Frosinone-Perugia: segui in diretta la sfida dello 'Stirpe' – Servizio di informazione 2020-02-16 22:05:34
    […] Serie B, Frosinone-Perugia 1-0 | Due Mondi News – Il quotidiano … […]
    Enrico 2020-02-14 22:44:56
    Se non sta bene questa nomina ( preoccupati perché di sinistra) trovatene una voi nel vostro ambito... Per il respiro.....
    marco morichini 2020-02-13 16:17:53
    ottimo
    il cospaiese 2020-02-12 22:57:02
    Missing. Stamattina purtroppo non c'era nessuno dell'Amministrazione Comunale a rendere onore ad uno dei pochi campioni sportivi che negli anni.....
    Sergio Caporicci 2020-02-12 15:03:10
    Meglio tardi che mai porgere le condoglianze alla famiglia senza polemizzare ci mancherebbe altro!