Voluntas tua, Simone Rea: ‘ringrazio la società ed il mister per avermi dato questa opportunità’

  • Letto 2674
  • (DMN) Spoleto – Inizia una nuova rubrica di Due Mondi News: ‘Voluntas tua’. Ogni settimana andremo a conoscere meglio calciatori, dirigenti, tecnici e tifosi della Voluntas Spoleto, capolista del campionato di Eccellenza regionale. Questa settimana, abbiamo scelto Simone Rea, difensore romano, classe 1993, ex  calciatore di Frosinone, L’Aquila, Celano e Fiumicino, arrivato a Spoleto lo scorso 9 dicembre e protagonista, anche per aver realizzato una doppietta, nell’ultima partita di campionato vinta contro il Torgiano.

    Simone, sei uno degli ultimi arrivati, hai conquistato la fiducia del mister, meritandoti una maglia da titolare. Domenica sono arrivati anche due gol. La tua avventura in biancorosso non poteva iniziare in modo migliore…

    “si, sono arrivato nel mercato di dicembre e ringrazio la società ed il mister per avermi dato questa opportunità per rimettermi in gioco dopo un periodo calcistico non molto bello, la mia avventura qui è iniziata benissimo e spero di continuare così e fare ancora bene”

    Che allenatore è Paolo Negro?

    “il mister che abbiamo è stato un giocatore importante anni fa e ha sicuramente molti conisgli ed esperienza a disposizione da darci per far sì che miglioriamo ogni partita”

    Che idea ti sei fatto del gruppo che hai trovato a Spoleto?

    “la nostra forza è il  collettivo, anche se sono stato uno degli ultimi ad arrivare ho trovato un gruppo molto unito e coeso, sono stato  accolto bene ed i miei compagni mi hanno fatto sentire immediatamente parte della rosa, siamo un gruppo molto umile e lavoriamo di settimana in settimana per arrivare al massimo alla partita della domenica e disputarla come se fosse una finale”

    Torniamo a domenica, in occasione dei due gol, indicavi qualcuno in tribuna. C’è una dedica particolare?

    “indicavo la tribuna perché c’erano delle persone speciali a cui vorrei dedicare i due gol. Uno alla mia compagna Giulia ed uno alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto in questi anni”

    Domenica affronterete in trasferta il Fontanelle Branca, nella gara di andata i tuoi compagni si imposero per cinque reti a zero. Da allora molte cose sono cambiate, che partita ti aspetti?

    “domenica avremo una delle quattordici finali che ci restano da disputare, sarà una sfida difficile e non dobbiamo fare l’errore di sottovalutare l’avversario pensando al risultato della partita di andata. Da quel giorno è passato tanto tempo e sono cambiate molte cose,  dovremo essere bravi a restare uniti e ad esprimere il nostro gioco, concedendo pochi spazi agli avversari”

    Dove può arrivare questa Voluntas?

    “restiamo con i piedi per terra, però, posso dirti che scenderemo in campo da qui fino alla fine cercando di vincerle tutte”

    F.G.

    BANNER-DUE-MONDI

    Qualche immagine di Simone Rea con la maglia della Voluntas Spoleto:

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2021-08-22 07:48:48
    Eccheporc...me lo dici il giorno dopo?
    Eugenia Serafini 2021-08-18 10:00:46
    Non mi è chiaro il rapporto Festival di Spoketo 2021 e Premio Nobel . Eugenia Serafini
    Aurelio Fabiani 2021-08-14 20:44:53
    Zitti! E verognateve!
    Giovanni Cameli 2021-08-09 17:04:50
    Complimenti vivissimi per l'incarico ricevuto. Mi ricordo di te quando eri allievo del "Capitano" ai tempi del collegio; eri molto.....
    giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
    perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?