“Vedere il nostro centro storico pieno di turisti è un segnale molto positivo dopo questi due anni di difficoltà e di restrizioni”

  • Letto 390
  • Numeri positivi nel weekend di Pasqua. Circa 4.000 turisti in visita ai musei e oltre 40.000 persone registrate nei percorsi della mobilità alternativa

    Boom di turisti a Spoleto. Dopo due anni segnati dall’emergenza sanitaria, con il ponte di Pasqua i turisti italiani e stranieri sono tornati a visitare la città riempiendo gli alberghi del territorio ed i ristoranti del centro storico. Un weekend in cui si è registrato il tutto esaurito nelle strutture ricettive, con piazza del Mercato, Giro della Rocca, piazza Duomo, piazza della Libertà e corso Mazzini piene di turisti.

    Per visitare i punti di maggiore interesse della città e spostarsi a piedi nelle varie zone del centro storico sono stati molto utilizzati i percorsi meccanizzati ed i parcheggi della mobilità alternativa, dove è stato registrato il passaggio di circa 43.000 persone e 3.770 auto parcheggiate a Spoletosfera e alla Posterna. Notevole anche l’utilizzo delle due aree camper inaugurate appena cinque giorni fa, con l’area di via del Tiro a Segno costantemente piena durante l’intero weekend pasquale.

    Molto buoni anche i dati relativi agli ingressi nei musei. Tra venerdì 15 e lunedì 18 aprile sono state circa 4.000 le persone che hanno visitato la Rocca Albornoz e il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, Palazzo Collicola, la Casa Romana e la Chiesa Santi Giovanni e Paolo.

    Oltre 2.000 i turisti hanno scelto di visitare la Rocca Albornoz e il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, 411 si sono recati a Palazzo Collicola, 972 alla Casa Romana e 322 alla Chiesa Santi Giovanni e Paolo.

    Vedere il nostro centro storico pieno di famiglie, di giovani, di turisti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo è un segnale molto positivo dopo questi due anni di difficoltà e di restrizioni – sono state le parole del sindaco Andrea SistiUn dato che vogliamo far crescere ulteriormente nell’arco della stagione turistica, soprattutto per permettere agli operatori del settore di affrontare questa fase di ripartenza nel migliore dei modi. Da parte nostra c’è il massimo impegno e, come dimostrato anche in passato, siamo disponibili al confronto e ad accogliere suggerimenti e proposte che vadano in questa direzione”.

    Soddisfatto anche l’assessore al marketing e innovazione imprenditoriale e del turismo 4.0 per la valorizzazione dell’economia locale Giovanni Angelini Paroli:”Il fatto che alberghi, ristoranti e musei siano stati sempre pieni in questi quattro giorni significa che abbiamo le carte in regola per affrontare con fiducia la stagione turistica. Aver reso disponibili le due aree camper è stato un ulteriore elemento positivo, perché ha permesso di accogliere in maniera adeguata una fetta di turisti che altrimenti avrebbe avuto difficoltà a visitare Spoleto. I dati registrati in questo weekend devono essere uno stimolo per riuscire a migliorare ulteriormente il livello di arrivi e presenze in città”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....