SuperLega, Verona-Sir Perugia 0-3

  • Letto 157
  • In un Pala Agsm AIM sold out, i Block Devils giocano un match concreto ed efficace superando i padroni di casa in tre set e conquistando il quinto successo consecutivo. Herrera con 14 punti il miglior realizzatore, Plotnytskyi si prende l’Mvp con una prova a tutto campo, Flavio alza la saracinesca a muro 6 volte

    Centra la quinta vittoria consecutiva la Sir Susa Vim Perugia.
    I Block Devils espugnano in tre set il Pala Agsm AIM (sold out stasera), sconfiggono i padroni della Rana Verona e proseguono il loro bel percorso in questo girone d’andata di Superlega.
    Prova robusta ed efficace quella degli uomini di Angelo Lorenzetti che sbagliano poco, trovano qualità in fase di primo attacco e lavorano molto bene con il servizio ed il muro.
    Tre set molto simili nell’andamento con Perugia che scappa via nella fase centrale e mantiene la concentrazione fino in fondo.
    Sono la battuta (9 ace con soli 10 errori) ed il muro (11 vincenti) i fondamentali vincenti dei bianconeri con il secondo che tiene l’attacco scaligero al 34% di squadra totale.
    Mvp del match un sontuoso Plotnytskyi che ne mette 12 con giocate sopraffine e confermandosi uomo a tutto campo. Miglior realizzatore per Perugia l’opposto Herrera, preferito stasera da Lorenzetti a Ben tara. Il mancino cubano chiude a quota 14 con il 57% in attacco. Doppia cifra per Flavio (12, 6 dei quali a muro) e per il metronomo Semeniuk che chiude a 10. Solè porta il suo fondamentale mattone alla causa, Colaci regala sicurezza ai compagni, Giannelli (4 punti) delizia la platea con giocate di pura classe. Tutto questo senza dimenticare gli ingressi al servizio di Held (2 ace) che nei finali di set danno la spinta decisiva.
    Arriva dunque a 21 punti in classifica Perugia. Per i Block Devils adesso davanti l’ultimo impegno in campionato prima della partenza per il Mondiale per Club. Sabato 2 dicembre al PalaBarton il match con Cisterna con la super serata che vedrà, prima della partita, il mini concerto di Alfa.
     
     
    IL MATCH
     
    C’è Herrera nei sette di partenza scelti da Angelo Lorenzetti. Bene Verona in avvio con il muro di Amin (3-1). Altro muro di casa con Mozic (5-2). Ancora un muro, anzi due, ma stavolta sono bianconeri entrambi con Plotnytskyi (5-5). Ancora il mancino ucraino, stavolta in contrattacco (5-6). Semeniuk entra a tabellino con un muro ed un contrattacco vincenti (7-10). Giannelli smarca Herrera (8-12). Fuori Semeniuk (10-12). Amin riporta Verona a contatto (14-15). Attacco ed ace di Plotnytskyi (14-17). Herrera mantiene le distanze (17-20). Super contrattacco di Plotnytskyi poi ace del neo entrato Held (18-23). Muro di Flavio, set point Perugia (18-24). Altro ace di Held, Block Devils avanti (18-25).
    Sprinta Perugia nel secondo set con l’ace di Solè ed il muro di Flavio (2-5). Il muro di casa e l’errore dello stesso Flavio pareggiano subito (5-5). Numero clamoroso di Plotnytskyi per Semeniuk (6-8). Il polacco gioca bene con la pipe poi Herrera con il contrattacco (11-14). Plotnytskyi dai nove metri crea scompiglio nella seconda linea avversaria (12-17). Ace di Grozdanov (15-18). Mozic a segno con la parallela (17-19). Ace di Semeniuk (17-21). Herrera esplode la parallela poi muro di Flavio (18-23). Altro muro, stavolta di Giannelli, ed è set point Perugia (18-24). Al terzo tentativo Herrera propizia il raddoppio bianconero (20-25).
    Ace di Giannelli nel terzo parziale (2-4). Fuori Plotnytskyi (4-4). Muri di Flavio e Semeniuk (4-7). Il fondamentale del muro riporta a contatto Verona (8-9). Ace di Sani, si torna in parità (9-9). Ace di Giannelli (12-14). Attacco ed ace di Herrera (15-18). Fuori Mozic (15-19). Doppio ace di Mozic, Verona a contatto (20-21). Flavio alza il muro (20-23). Super Plotnytskyi, match point Perugia (20-24). Chiude Herrera (22-25).
     
     
    I COMMENTI
     
    Oleh Plotnytskyi (Sir Susa Vim Perugia): “Credo che oggi abbiamo fatto un altro passo avanti. A muro soprattutto sotto l’aspetto tecnico. Poi abbiamo giocato di squadra e questo è stato importante. Abbiamo avuto momenti difficili in campo e restare sempre uniti ed insieme è stata una chiave importante”.
     
    IL TABELLINO
     
    RANA VERONA – SIR SUSA VIM PERUGIA 0-3
    Parziali: 18-25, 20-25, 22-25
    RANA VERONA: Spirito 1, Amin 5, Mosca 5, Grozdanov 6, Mozic 16, Sani 3, Bonisoli (libero), Dzavoronok 5. N.e.: Jovovic, Keita, D’Amico (libero), Cortesia, Zanotti. All. Stoytchev, vice all. Simoni.
    SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 4, Herrera 14, Flavio 12, Solè 4, Plotnytskyi 14, Semeniuk 10, Colaci (libero), Held 2, Ben Tara. N.e.: Ropret, Toscani, Leon, Candellaro, Russo (libero). All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi.
    Arbitri: Giuseppe Curto – Alessandro Cerra
    LE CIFRE – VERONA: 9 b.s., 4 ace, 35% ric. pos., 19% ric. prf., 34% att., 10 muri. PERUGIA: 10 b.s., 9 ace, 32% ric. pos., 23% ric. prf., 49% att., 11 muri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....