SuperLega, Piacenza-Sir Perugia 3-1

  • Letto 102
  • Dopo un bel primo set, i bianconeri di coach Lorenzetti subiscono la veemente reazione dei padroni di casa che mettono una pressione costante dai nove metri e trovano in Leal un eccellente terminale offensivo. Nelle file di Perugia doppia cifra per Ben Tara che chiude con 14 punti, 10 a testa per Plotnytskyi e Semeniuk

     

    Battuta d’arresto in campionato per la Sir Susa Vim Perugia.

    I Block Devols del presidente Sirci cadono in quattro set al Pala Banca Sport contro i padroni di casa della Gas Sales Bluenergy Piacenza, restano saldi al secondo posto con 5 punti di vantaggio proprio su Piacenza, ma vedono allontanarsi la vetta occupata da Trento ora a 6 lunghezze di distanza. 

    Buono l’approccio alla gara degli uomini di coach Lorenzetti che giocano un primo set di qualità e concretezza con il muro (5 vincenti) sugli scudi. Poi dal secondo set la veemente reazione della squadra di casa che mette una pressione costante dal servizio e trova in Leal un terminale offensivo implacabile (24 punti per il cubano di passaporto brasiliano con il 65% in attacco). I Block Devils cercano di tenere botta, ma non trovano le giuste contromisure e l’attacco conclusivo di Romanò consegna i tre punti alla Gas Sales Bluenergy.

    Con gli altri numeri tutto sommato piuttosto equilibrati, è proprio al servizio la grande differenza. Piacenza chiude con 12 ace oltre a tante serie mortifere dai nove metri contro i 5 di Perugia. 

    Nella metà campo bianconera il miglior realizzatore è Ben Tara con 14 palloni vincenti. Doppia cifra anche per Plotnytskyi e Semeniuk, entrambi a quota 10, 4 i muri vincenti di Giannelli.

    Obiettivo dei Block Devils resettare subito il match di oggi, farne tesoro e valutarlo per capire, al netto dei meriti di Piacenza, cosa non è andato e dove lavorare.

    La squadra tornerà in palestra martedì per riprendere l’attività al PalaBarton in vista del prossimo turno di campionato, la sfida casalinga con Verona domenica 11 febbraio.   

     

     

    IL MATCH

     

    C’è Solè a far coppia con Flavio nei sette di partenza di Lorenzetti. L’ace di Simon spezza l’equilibrio iniziale (4-2). Due grandi azioni chiude entrambe di Semeniuk portano alla parità (4-4). Ace di Ben Tara (4-5). Fuori l’attacco di Lucarelli poi smash di Plotnytskyi (5-8). Leal buca il muro bianconero (8-9). Doppio ace di Romanò, smash di Brizard e Piacenza sorpassa (12-10). Il muro di casa ferma Ben Tara (13-10). Solè tocca a muro e poi chiude il primo tempo poi ace di Ben Tara (15-15). Out Romanò poi muro di Giannelli (15-17). Semeniuk con la pipe poi altro attacco out di Romanò (16-20). Altri tre muri consecutivi dei Block Devils (16-23). Solè porta Perugia al set point (16-24). Al terzo tentativo l’errore al servizio del neo entrato Recine manda le squadre al cambio di campo (18-25). 

    Muro di Piacenza ed errore di Flavio in avvio di secondo set (5-3). A segno Simon poi ace di Leal (7-3). Muro del neo entrato Russo (8-6). Romanò a segno da posto due e poi dai nove metri (13-9). Muro di Brizard (14-9). Ace di Plotnytskyi (16-13). Leal chiude dalla banda (20-16). Muro del neo entrato Herrera poi out Lucarelli (22-21). Piacenza arriva al set point (24-22). Lucarelli pareggia i conti (25-22). 

    3-1 Piacenza nel terzo. Fuori Leal (3-3). In rete Semeniuk poi muro su Ben Tara poi ace di Leal (7-3). Plotnytskyi due volte in contrattacco (9-8). Muro e poi attacco di Leal (12-8). Caneschi con il primo tempo e poi al servizio (14-9). Pipe di Lucarelli (16-10). A segno il neo entrato Held poi ace di Ben Tara (16-12). Non passa Russo (20-14). Plotnytskyi dopo un lungo scambio (20-16). Leal chiude lo smash poi muri di Caneschi e Leal (24-16). Chiude Leal (25-17). 

    Attacco ed ace di Semeniuk (2-3). Si gioca punto a punto (6-6). Altri due in attacco di Semeniuk (6-8). Due in fila anche per Lucarelli (8-8). Fuori Semeniuk, Piacenza torna avanti (9-8). Plotnytskyi mantiene l’equilibrio (12-12). Leal a segno con la pipe poi muro a tre su Plotnytskyi e su Ben Tara (16-12). Altro muro dei padroni di casa sul neo entrato Herrera (17-12). Perugia non riesce ad avvicinarsi (21-16). Ace di Romanò (23-17). Smash di Brizard, match point Piacenza (24-17). Chiude Romanò (25-18).   

     

    I COMMENTI

     

    Sebastian Solè (Sir Susa Vim Perugia): “Stasera loro sono stati più bravi sicuramente. Abbiamo avuto un buon approccio alla partita, eravamo venuti a Piacenza con l’obiettivo di vincere. Dopo un buon primo set loro sono cresciuti mettendoci tanta pressione con la battuta e noi siamo un po’ calati. Però, anche nella sconfitta, siamo stati sempre uniti ed insieme e questo è importante. Abbiamo tanto da lavorare e lo sappiamo, lo faremo da martedì per riprendere il cammino”. 

     

    IL TABELLINO

     

    GAS SALES BLUENERGY PIACENZA – SIR SUSA VIM PERUGIA 3-1

    Parziali: 18-25, 25-22, 25-17, 25-18

    GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 5, Romanò 10, Simon 8, Caneschi 8, Leal 24, Lucarelli 10, Scanferla (libero), Recine 2, Andringa. N.e.: Gironi, Hoffer (libero), Alonso, Ricci, Dias. All. Anastasi, vice all. Valentini.

    SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 4, Ben Tara 14, Flavio, Solè 6, Plotnytskyi 10, Semeniuk 10, Colaci (libero), Russo 5, Herrera 3, Leon, Held 1, Ropret. N.e.: Toscani (libero), Candellaro. All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi. 

    Arbitri: Alessandro Cerra – Stefano Cesare

    LE CIFRE – PIACENZA: 20 b.s., 12 ace, 34% ric. pos., 22% ric. prf., 49% att., 10 muri. PERUGIA: 19 b.s., 5 ace, 35% ric. pos., 21% ric. prf., 44% att., 9 muri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....