Semifinale Playoff, Spoleto per allungare la serie, Piacenza per chiuderla subito

  • Letto 387
  • Lunedì 22 aprile ore 18 al Palarota

    Sarà una pasquetta di passione quella del Palarota, che alle 18 ospiterà il secondo atto della semifinale playoff promozione di A2. La Gas Sales Piacenza conduce uno a zero per effetto della vittoria ottenuta in Gara 1 giovedì scorso, una vittoria meritata che però nulla toglie alle possibilità della Monini Marconi di vincere di fronte ai propri tifosi e regalarsi Gara 3.

    Ne è assolutamente convinto coach Francesco Tardioli, che commenta: “La sensazione è che a Piacenza non ci siamo giocati la gara come potevamo. Stiamo cercando di capire quanti sono i meriti dei nostri avversari e quanti i demeriti nostri, ma di certo possiamo salire ancora di livello. E’ vero, di là c’è una squadra forte e ben attrezzata, ma credo che in Gara 1 non abbiamo espresso il nostro massimo. Sono convinto che lo faremo in Gara 2 di fronte al nostro pubblico. Dovremo essere più pazienti nelle cose che i nostri avversari fanno bene e più spavaldi quando si presenterà l’occasione di affrontare il colpo, non è una cosa semplice da strutturare nella testa di un giocatore ma credo sia l’unica strada per battere questa Piacenza”.

    Se l’allenatore ci crede e i giocatori ci credono, va da sé che ci creda anche il settimo uomo in campo della Monini Marconi, ossia il pubblico del Palarota. Previsto per lunedì un altro pienone, nonostante la concomitanza con le festività pasquali tutti vogliono esserci per sostenere fino alla fine questa squadra.

    A cominciare dalla prima tifosa, la presidentessa Vincenza Mari, che dopo qualche settimana torna a parlare ai nostri microfoni: “Voglio ringraziare la squadra per quanto fatto fino ad oggi, è merito di tutti i ragazzi se per la terza stagione consecutiva possiamo giocarci l’accesso in finale. Ho grande fiducia in questo gruppo e sono convinta che la semifinale sia ancora apertissima”. Sull’intervista rilasciata dall’ex tecnico oleario Luca Monti alla vigilia di Gara 1, la signora Mari è lapidaria: “Credo che le dichiarazioni di Luca Monti siano state poco opportune sia nei toni che nei tempi, visto che all’indomani si sarebbe giocata una partita così importante. Ad ogni modo noi guardiamo avanti a testa altissima, approfitto dell’occasione per invitare i nostri tifosi al Palazzetto lunedì e per augurare a tutti una serena pasqua”.

    Tornando alle questioni di campo, è pronosticabile che in Gara 2 il coach di Piacenza Massimo Botti schieri dall’inizio sia capitan Fei che Klobucar, lasciati inizialmente in panchina in Gara 1 ma poi chiamati entrambi in causa. Anche Francesco Tardioli potrebbe affidarsi al solito sestetto, qualche giocatore è uscito un po’ affaticato dal match di giovedì ma nessuno vuole mancare ad un appuntamento così importante.

    E allora non ci resta che ricordarlo: lunedì 22 aprile ore 18 al Palarota. I biglietti sono ancora in vendita presso il negozio Box 25 e online su www.ticketitalia.com. Nel giorno del match sarà aperto anche il botteghino del Palarota.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    SPOLETO(PG) INTITOLATA UNA PIAZZA A DON PINO PUGLISI - Street Master 2020-05-26 10:13:55
    […] https://www.duemondinews.com/spoleto-intitolata-a-don-pino-puglisi-la-piazza-dellauditorium-della-st… […]
    ASSOCIAZIONE VOLONTARI CARABINIERI IN CONGEDO DI SPOLETO - GRUPPO PROT CIV 2020-05-26 00:00:46
    A nome dei volontari dell’Associazione Volontari Carabinieri in Congedo di Spoleto -GPC, ringrazio il Quotidiano Due Mondi per avere voluto.....
    Rompiuova 2020-05-25 13:55:13
    Da Terenzi a Te Renzi
    Rosario Murro 2020-05-24 08:31:05
    Lodevole e larga condivisione su inaugurazione della piazza dedicata a Don Puglisi (ne vorremmo 1.000 in Politica di queste Figure.....
    Roberto Quirino 2020-05-19 10:02:50
    Questa è senz'altro una buona notizia. Mi era stata anticipata giusto ieri da Franco Triani, che però mi ha detto.....