Stasera al ‘Parco del Mondo’ la proiezione del film ‘Lea’

  • Letto 1130
  • Nel giorno dell’anniversario della strage di via d’Amelio la storia di Lea Garofalo per mantenere alta l’attenzione

    Buona risposta del pubblico alla proiezione del film ERA D’ESTATE. Successo per l’iniziativa organizzata con Libera Spoleto che si è svolta venerdì 15 alla Sala Frau. Tra il folto pubblico anche molti consiglieri comunali del Comune di Spoleto, il vice sindaco Maria Elena Bececco e l’assessore del comune di Castel Ritaldi Tamara Martini. Stasera in occasione dell’anniversario della strage di via D’Amelio, nuovo appuntamento con l’impegno contro tutte le mafie con la proiezione del film LEA di Marco Tullio Giordana.
    La pellicola è ispirata alla storia di Lea Garofalo, che si è opposta allo strapotere della mafia diventando collaboratrice di giustizia e per questo uccisa. Una grande storia di denuncia e impegno che rende omaggio a una donna semplice diventata un modello civile di coraggio.
    L’evento è sempre in collaborazione con l’associazione Libera Spoleto e sarà all’arena estiva Il Parco del mondo alle 21,30. L’ingresso è libero.
    La cittadinanza è invitata a partecipare.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....