Spoleto, i lavoratori del Tribunale e della Procura della Repubblica proclamano lo stato di agitazione

  • Letto 1285
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETORiceviamo e pubblichiamo integralmente:

    I lavoratori del Tribunale e della Procura della Repubblica di Spoleto, riuniti in assemblea il giorno 17.7.2018, hanno deliberato all’unanimità la proclamazione dello stato di agitazione.
    Tale stato di agitazione deriva dalla gravissima, e ormai annosa, carenza di personale in cui detti uffici versano.
    Come ben noto, il D. Lgs.155/2012 di Riforma della geografia giudiziaria ha comportato la chiusura di talune sedi periferiche – Sezione distaccata Tribunale di Foligno e Sezione distaccata Tribunale di Todi – con il conseguente passaggio di competenze agli uffici giudiziari di Spoleto; ciò ha quintuplicato il carico giudiziario del circondario, senza che a ciò abbia fatto riscontro la rimodulazione delle piante organiche con auspicabile incremento di personale.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Basti pensare che l’utenza è passata da 80.795 a 219.651, determinando un rapporto tra residenti ed unità di personale pari a oltre 400% della media nazionale. Il peggiore in assoluto!
    La situazione tenderà ad aggravarsi nel futuro in vista di imminenti pensionamenti.
    Questa condizione – non più fronteggiabile con il numero esiguo di dipendenti – genera disservizi, rendendo impossibile un’adeguata risposta alla domanda di giustizia proveniente dall’utenza.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....