Spoleto, Benedizione degli animali a San Pietro nella festività di sant’Antonio Abate

  • Letto 1064
  • La Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo Mons. Renato Boccardo – foto

    di Alessio Cao 

    (DMN) Spoleto – Al termine della messa domenicale di oggi delle 11:30, si è svolta, come da antica tradizione, la benedizione degli animali nel piazzale antistante la chiesa di San Pietro extra moenia. La breve cerimonia, celebrata del Arcivescovo di Spoleto-Norcia e Presidente della Conferenza Episcopale Umbra Mons. Renato Boccardo, ha visto la partecipazione di numerosi fedeli accompagnati dai loro animali. Cani, gatti e conigli sono stati benedetti dall’Arcivescovo che ha ricordato le importanti origini contadine di questa tradizione, quando gli animali erano parte integrante della società produttiva, in particolare quella agricola. Il 17 gennaio si ricorda Sant’Antonio Abate, eremita egiziano fondatore del monachesimo, riconosciuto dalla Chiesa come protettore del bestiame, degli animali domestici e degli allevatori.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....