Spi e Cgil di Spoleto: “positivo lo spostamento dello Sportello del Cittadino”

  • Letto 2300
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETORiceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Consideriamo positivo il fatto che il neo-sindaco di Spoleto, Umberto De Augustinis, si sia impegnato da subito a riportare lo Sportello del cittadino nella vecchia sede di via dei Filosofi. Così come è importante l’impegno a rafforzare l’organico dello stesso Sportello. Vigileremo perché tali promesse diventino realtà. I primi segnali vanno comunque nella direzione giusta. Una direzione che per quanto ci riguarda ci portò, l’anno scorso (luglio 2017), a manifestare contro la collocazione inadeguata dello Sportello, che non teneva conto delle esigenze e dei bisogni delle persone, anziani e non solo. Nella nostra autonomia di sindacato confederale e degli anziani siamo abituati a valutare il merito, ed in questo senso consideriamo la scelta della nuova Amministrazione comunale giusta e positiva. Valutiamo questo come un primo segnale di un nuovo rapporto, che deve essere costruito con le organizzazioni sindacali, portatrici degli interessi e dei valori del mondo del lavoro e delle classi sociali più disagiate. Spoleto, la crisi economica e sociale che attraversa la città, ha bisogno di un confronto di merito, che guardi al futuro di un vero e proprio progetto, che ridia benessere, lavoro ed equità.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Su questo lo Spi e la Cgil sono pronte a confrontarsi sin da subito. Nel pessimismo dell’intelligenza e nell’ottimismo della volontà, che caratterizza la nostra azione, lo spostamento dello Sportello del cittadino e il ritorno alla vecchia ubicazione è un buon inizio. Speriamo e auspichiamo di poter continuare su questa strada nell’interesse dei cittadini, dei lavoratori e dei pensionati di Spoleto.

     Ladislao Cerasini – Segretario Lega SPI CGIL Spoleto

    Mario Bravi – Resp. CGIL Camera del Lavoro Foligno-Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....